Skip to content

Lost in Series - Evoluzione, rivoluzione e trasformazione del mondo seriale statunitense

Informazioni tesi

  Autore: Cristina Peroni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Benedetta Baldi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 59

Series, fiction, telefilm. Storie orizzontali, verticali, autoconclusive o a puntate, miniserie o lunghe stagioni. Storie eccellentemente congegnate, dirette e interpretate conquistano il prime time e l’area più appetibile dei palinsesti relegando il classico intrattenimento in un purgatorio catodico. Serial, prequel, sequel, pilot, rumors. In chiaro, in digitale, in condivisione virtuale ai limiti della pirateria audiovisiva, in eleganti cofanetti dvd, è scoccata l’ora delle serie tv. Sequenze adrenaliniche, dialoghi brillanti, linguaggio esplicito, personaggi a cui è facile affezionarsi, cattivi che è meraviglioso odiare, cattivi che non si riescono ad odiare. Non c’è soggetto che non possa essere serializzato. In questa tesi partiremo da un’introduzione dedicata ai meccanismi della serialità e da una panoramica sulle teorie della comunicazione collegate al mezzo televisivo, per arrivare all’analisi specifica di sei serie tv statunitensi esemplari dell’evoluzione/rivoluzione del prodotto seriale nell’ultimo decennio. Le serie tv, infatti, sono diventate un prodotto complesso, articolato, multistrato, a tratti geniale, superando in alcuni casi la leadership artistica cinematografica nell’ambito audiovisivo. La scelta dell’ottica statunitense deriva dall’enorme capacità avanguardistica che l’industria culturale e televisiva Usa ha saputo dimostrare in questi anni, un’abilità senza pari in confronto ai prodotti europei ed italiani in particolare. La nostra analisi cronologica partirà dal 1998, anno della messa in onda su HBO di Sex and the City, primo frutto di genio creativo di questa rivoluzione telefilmica. Inoltre sarà utile capire meglio la fonte di tali opere analizzando il ruolo e la strategia editoriale del canale statunitense nella produzione, trasmissione e conseguente identificazione con i prodotti seriali. Infine sarà utile concentrarsi sulla rivoluzione di tipo socio-culturale che ha investito lo spettatore: dal fenomeno del fandom alle nuove modalità di fruizione, dal ruolo che ha assunto Internet come strumento chiave nella consumazione del prodotto ad eventi di portata nazionale come il Telefilm Festival di Milano. La serie tv, quasi con discrezione, è riuscita ad esaltare e moltiplicare esponenzialmente le regole dell’intrattenimento. Un nuovo genere di spettacolo si è progressivamente consolidato, fino a produrre vere e proprie opere d’arte. Un genere che dietro la presunta superficialità della produzione in serie e sotto l’apparente facilità della scrittura industriale, nasconde le stesse strutture narrative, le stesse tecniche figurative, gli stessi procedimenti stilistici rintracciabili nei capolavori della cultura cosiddetta alta. Opera aperta, identificabile ed evocativa, quindi, e allo stesso tempo macchina industriale perfettamente calibrata e intrecciata nei temi e nelle forme.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Series, fiction, telefilm. Storie orizzontali, verticali, autoconclusive o a puntate, miniserie o lunghe stagioni. Storie eccellentemente congegnate, dirette e interpretate conquistano il prime time e l’area più appetibile dei palinsesti relegando il classico intrattenimento in un purgatorio catodico. Serial, prequel, sequel, pilot, rumors. In chiaro, in digitale, in condivisione virtuale ai limiti della pirateria audiovisiva, in eleganti cofanetti dvd, è scoccata l’ora delle serie tv. Sequenze adrenaliniche, dialoghi brillanti, linguaggio esplicito, personaggi a cui è facile affezionarsi, cattivi che è meraviglioso odiare, cattivi che non si riescono ad odiare. Non c’è soggetto che non possa essere serializzato. In questa tesi partiremo da un’introduzione dedicata ai meccanismi della serialità e da una panoramica sulle teorie della comunicazione collegate al mezzo televisivo, per arrivare all’analisi specifica di sei serie tv statunitensi esemplari dell’evoluzione/rivoluzione del prodotto seriale nell’ultimo decennio. Le serie tv, infatti, sono diventate un prodotto complesso, articolato, multistrato, a tratti geniale, superando in alcuni casi la leadership artistica cinematografica nell’ambito audiovisivo. Come sottolinea Aldo Grasso: “Non c’è mai stata una televisione tanto vitale, intelligente, ricca di risonanze metaforiche e letterarie come l’attuale. Sembra quasi un paradosso, ma spesso si fatica a trovare un romanzo moderno o un film che sia più interessante di un buon telefilm. Opere quali Lost,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agenda-setting
boris
cable
comedy
dexter
drama
dramedy
fandom
house
lost
network
plot
puntata
serial
serialità
serie
series
sex and the city
sit-com
soprano
stagione
telefilm
telefilm festival
weeds

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi