Skip to content

Analisi energetiche nel settore industriale. Il settore tessile in Piemonte, con particolare riguardo ai processi di nobilitazione (il risparmio energetico e l'efficienza energetica nel settore industriale)

Informazioni tesi

  Autore: Giuseppe Dammacco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1983-84
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Nucleare
  Relatore: Evasio Lavagno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 94

Il risparmio energetico e la ricerca di efficienza energetica nel mondo industriale, come conseguenza della prima crisi petrolifera degli anni '70.
Gli incentivi economici offerti dalla legge 308 del 1982 hanno favorito la ricerca e l'approfondimento di tecniche di risparmio e di efficienza energetica, che hanno consentito negli anni alle imprese industriali di raggiungere adeguati standard di consumi energetici. forse oggi non piu' adeguati ai nuovi scenari di fabbisogni energetici globali e di competitivita'.
Molto e' stato fatto, ma molto ancora rimane da fare. le potenzialita' intrinseche del nostro sistema industriale e professionale ci lasciano ben sperare. (1984, una delle prime tesi, nell'ambito di ingegneria nucleare, sul risparmio energetico)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Nell’ultimo decennio il problema flelllappro*v-ig ona_ mento delle risorse energetiche si Ł fatto sempre piø pressante . Il grafico in fig.l illustra l’andamento del prezzo del petrolio e ne dimostra la tendenza al rialzo. L’in_ versione di tendenza che risulta verificarsi negli ulti. mi anni, essendo stata bilanciata da un brusco aumento del dollaro sui mercati valutari, ha prodotto effetti positivi solo marginali. All’aumento del prezzo del petrolio Ł seguito anche lo aumento dei prezzi delle altre fonti energetiche (ener gi elettrica, metano, etc.) aggravando ulteriormente la situazione. Il settore che piø di altri risulta sensibile a que_ sto problema Ł quello industriale per la sua importan_ za nell’economia nazionale, (fig.2) Anche per il settore tessile il problema delle risor se energetiche Ł di primissimo piano, sia per la parte del settore a tecnologia fredda (filatura e tessitura), il cui consumo energetico Ł prevalente elettrico, sia per la cosiddetta tecnologia calda (processi di nobilita zione, che comprendono tintoria e finissaggio), il cui -.1 - consumo Ł in larga misura termico. La maggior parte dei consumi energetici del settore te^ sile (circa i 2/3) Ł concentrata nelle fasi di nobilita zione in cui il prodotto tessile da rifinire Ł trattato con diversi processi che utilizzano notevoli quantit di acqua a temperature che raggiungono mediamente i 90 aC^ e successivamente viene asciugato in opportune apparec= chiature che di solito usano aria riscaldata a tempera^ tura media di 130 C-con punte di 170 C. Da uno studio elaborato nel periodo 4/77-6/79 e presero tato nel 3/80 dall’INSTITUI TEXTILE DE FRANGE, sul set tore tessile francese risulta che la parte di energia utile ad un processo di nobilitazione Ł meno del 15^ e secondo tale studio il diagramma di flusso energetico re lativo ad una azienda di nobilitazione si presenta come in fig.3. Nel diagramma la parte tratteggiata dei singoli flussi energetici Ł ipotizzata come il potenziale risparmio rea lizzabile, cioŁ il 375^ (elevabile al 41^ riscaldando gli ambienti tramite aria preriscaldata dagli essiccatoi),eroe un programma d’investimento a medio-lungo termine. Dal diagramma si nota che le maggiori dispersioni energ£ tiche si hanno nei processi di tintura e asciugamento, ed

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

certificazione energetica
cogenerazione
d. lgs 115/08
d. lgs 192/05
d. lgs 311/06
dpr 412/93
efficienza energetica
energetica industriale
energy manager
impianti industriali
impiantistico
incentivi
legge 10/91
legge 308/82
legge 373/76
processi industriali
risparmio energetico
termici industriali
termotecnico
uni ts 11300

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi