Skip to content

La fable comme instrument de communication interculturelle

Informazioni tesi

Traduttore: Marco Casella
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2005-06
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Chiara Giaccardi
  Lingua: Francese
  Num. pagine: 189

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"La fiaba come strumento di comunicazione interculturale"

Un voyage personnel à la recherche des secrets de l'un des genres littéraires plus aimés par les adultes et les enfants et des ses possibles applications dans le domaine interculturel.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
17 INTRODUCTION Peut-être, vu le sujet, les mots plus appropriés pour commencer cette étude seraient : “Il y avait une fois une petite fille qui aimait beaucoup les fables<”, mais il y avait vraiment cette petite fille, c’était moi. Au moment où je me suis trouvée à penser à quel sujet je pouvais traiter dans ma thèse de diplôme, j’ai voulu résumer plusieurs aspects de ma personnalité : l’amour pour les fables, étroitement lié avec mon enfance et avec l’un des mes premiers et plus chers souvenirs, l’attraction pour la psychologie enfantine, la littérature (trait essentiel de mon cours d’études) et la curiosité vers tout ce qui s’éloigne de notre société occidentale. J’ai donc décidé de commencer un voyage très personnel dans le monde magique et fascinant des fables, mais en cherchant de me relier avec un présent en changement perpétuel sous tous les points de vue. Ce voyage sera articulé en quatre chapitres, chacun desquels peut être vu comme une petite île, sans doute juste comme un “Pays imaginaire”, pour rester dans le sujet. Dans la première étape du voyage, LA NARRATION, je me suis arrêtée sur l’importance que cette activité revêt dans notre vie. Malheureusement, notre société moderne, marquée par des temps de plus en plus frénétiques, est en train de perdre l’habitude au récit, très présent jusqu’il y a quelques décennies. Il est facile de retrouver dans les récits des grands-parents des longues soirées passées dans une grange, en écoutant les histoires fantastiques racontées par les âgés de la communauté. Ce rôle, modifié dans ses aspects fondamentaux, peut être retrouvé aujourd’hui dans les grands moyens de communication de masse, surtout dans la télévision. Dans ce chapitre, je chercherai à analyser quelques- uns des évènements historiques qui, selon l’opinion de certains chercheurs, ont conduit à ces changements. La deuxième Ile, LA FABLE, aura pour sujet la grande protagoniste de cette étude, ce genre littéraire particulier si aimé par toutes les tranches d’âge.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bettelheim
calvino
communication interculturelle
critique
fable
freud
harry potter
immigration
integration
interculture
mille et une nuits
multiculture
narration
personnage pont
propp

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi