Skip to content

Cina e Africa: una nuova forma di colonizzazione. Il caso del Sudan

Informazioni tesi

  Autore: Raffaella Bottalo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e direzione delle imprese
  Relatore: Maria Giuseppina Lucia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 320

Il percorso della tesi parte da un’analisi dell’economia cinese per capire meglio una realtà tanto affascinante e potente quanto preoccupante per le sorti dell’economia globale.
Cominciando dai lineamenti storici, saranno ripercorse le tappe dello sviluppo dalla rivoluzione, passando per il modello maoista, per poi analizzare, più specificatamente, le riforme di Deng Xiaoping, alla base della crescita economica.
Successivamente sarà esaminata l’apertura della Cina al resto del mondo, la cosiddetta “Politica della porta aperta” e ciò che tale evento ha portato all’economia del paese.
Saranno presentate le caratteristiche dell’attuale sistema economico cinese per rivolgere poi lo sguardo al ruolo dell’economia cinese nell’economia mondiale, un colosso, degno di essere chiamato “il Dragone”.
La Cina con le sue grandi città, nuovi centri del mondo, importanti zone per i flussi economici, finanziari e commerciali globali: Hong Kong, Shangai, Pechino e Shenzen.
Un aspetto, da pochi conosciuto, ma analizzato nel lavoro, sarà l’altra faccia del miracolo, ossia i problemi che la corsa allo sviluppo ha portato con se: quelli legati alla disuguaglianza nello sviluppo, lo sfruttamento del lavoro, l’esaurimento delle risorse e numerosi altri punti deboli.
Un approfondimento è legato all’analisi del sistema capitalistico cinese, una transizione che ha una sua travagliata storia, che ha potuto aver luogo solo grazie alla presenza di precise circostanza e ha portato ad assumere delle caratteristiche del tutto particolari.
Nella seconda parte della tesi sarà esaminata la realtà africana, partendo dall’analisi delle cause dell’arretratezza per passare a una panoramica della situazione dei principali stati africani e terminando con la scoperta di tutte le potenzialità nascoste di un continente tanto vasto.
Infine, pilastro centrale della tesi sarà l’aspetto relativo agli investimenti cinesi in Africa.
Dopo una panoramica storico-politica che ripercorre l’evoluzione dei rapporti tra Cina e Africa, sono state analizzate le leve motivazionali che spingono Pechino verso il continente africano e le caratteristiche principali dell’azione diplomatica cinese.
Si vedrà come la Cina si è mossa e cosa ha fatto in ogni stato: i motivi di interesse e gli investimenti effettuati sul luogo per analizzare gli effetti che tali politiche hanno avuto, sia i lati positivi, sia quelli negativi, per terminare con gli ostacoli incontrati dalla Cina nella sua corsa all’Africa.
Il lavoro si conclude con un caso, quello del Sudan, principale partner africano della Cina emblematico per capire la presenza cinese nel continente nero.
Dopo aver capito le tante sfumature della realtà sudanese ed enumerato le copiose risorse presenti sul territorio, si vedrà come, nello specifico, la Cina si è mossa verso questo stato dell’Africa settentrionale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 Introduzione Il grande sviluppo che l‘economia cinese ha attraversato negli ultimi anni è innegabile, soprattutto a partire dal 1978 quando, grazie al successo della riforma economica di Deng Xiaoping, i progressi registrati sono stati sempre più vistosi e il ritmo di crescita è stato ampiamente superiore al tasso medio mondiale. Si tratta di un modello di sviluppo diametralmente opposto alle teorie economiche occidentali che ha stravolto la visione classica e affascinato molte altre realtà emergenti. La Cina è un paese in via di sviluppo con una traiettoria simile, e a tratti superiore ai paesi più sviluppati. La politica della porta aperta e l‘introduzione del principio del socialismo di libero mercato sono due fattori che hanno contrassegnato una nuova era del‘economia cinese. In poco tempo è divenuta l‘officina manifatturiera del mondo, portando a termine, con successo, il proprio inserimento nell‘economia globale, entrando addirittura a far parte della WTO. Quella cinese è oggi un‘economia molto florida che può permettersi addirittura di sostenere il debito pubblico dei paesi industrializzati. I suoi principali centri Pechino, Hong Kong, Shangai e Shenzen sono le ―nuove capitali del mondo‖: importantissimi centri economici, finanziari e sociali con cui tutti i principali paesi si trovano a dover trattare. Uno sviluppo che però ha portato con sé numerosi aspetti negativi e a tratti drammatici, oltre a rischiare di compromettere l‘equilibrio dell‘intero sistema economico mondiale. Si tratta infatti di un‘economia che è cresciuta in modo diseguale e che vede la coesistenza di aree caratterizzate da settori dinamici e avanzati e zone in crisi caratterizzate da un‘economia arcaica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi