Skip to content

Veicolazione tramite sistemi nanoparticellari lipidici solidi di molecole di interesse biologico

Informazioni tesi

  Autore: Roberto Di Gesù
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Tecnologie delle sostanze biologicamente attive
Anno: 2012
Docente/Relatore: Gaetano Giammona
Istituito da: Università degli Studi di Palermo
Dipartimento: STEMBIO
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 254

Il lavoro che costituisce lo scopo di questa tesi è volto allo sviluppo di forme di dosaggio basate su sistemi nanoparticellari solidi di natura lipidica per la veicolazione di principi attivi in diversi distretti per il trattamento innovativo di diverse patologie. La prima tipologia di sistemi è volta al trattamento degli epatocarcinomi e del neuroblastoma e sfrutta la buona attività biologica di molecole innovative come Tyrphostin AG1478 o il Curcumino. Entrambi i principi attivi possiedono spiccate attività di soppressione ne confronti di diversi meccanismi che stanno alla base dello sviluppo e della proliferazione di cellule tumorali, tuttavia la loro somministrazione free, ossia senza alcun sistema veicolante, ne impedisce l'impiego a causa di una scarsa biodisponibilità (nel caso del curcumino) e di una elevata tossicità sistemica (nel caso di Tyrphostin).
La seconda tipologia di sistemi è stata progettata e realizzata allo scopo di ottenere un approccio terapeutico innovativo al morbo di Alzheimer che si discosti dagli attuali protocolli terapeutici, i quali, per altro, riguardano quasi esclusivamente il trattamento sintomatico o il rallentamento della progressione della malattia. In questo caso la molecola cui è stato rivolto l'interesse è l'enantiomero R del Flurbiprofen, che ha mostrato avere una potenzialità molto spiccata nel ripristinare alcune condizioni anatomo-fisiologiche che vengono
alterate a causa della cascata di eventi che coinvolgono i tessuti cerebrali e nervosi dei soggetti affetti da Alzheimer.
Infine, sono stati realizzati ulteriori sistemi con il fine ultimo di veicolare a livello sistemico l'allergene responsabile dell'instaurarsi di ipersensibilità ai pollini delle graminacee, una forma allergica molto diffusa soprattutto nelle regioni del bacino del Mediterraneo che, frequentemente, si presenta con sintomi importanti che riguardano l'apparato respiratorio (asma, riniti, ecc…) ed oculare (congiuntiviti croniche, ecc…). In particolare è stato impiegato il principale allergene denominato ParJ 2, una proteina ottenuta con tecniche di DNA ricombinante con lo scopo di instaurare un'aumentata tolleranza a tale allergene da parte del sistema immunitario e, conseguentemente, di eliminare o ridurre l'insorgenza di fenomeni allergici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 1. INTRODUZIONE La progettazione e la realizzazione (drug discovery) di una molecola innovativa in campo farmaceutico viene definita, in gergo strettamente tecnico, come NCE (New Chemical Entity) e costituisce una delle principali attività di ricerca su cui le grandi multinazionali farmaceutiche investono ingenti capitali. Tuttavia il drug discovery è un percorso arduo e molto dispendioso: è stato stimato che la spesa totale per la ricerca e lo sviluppo farmaceutico a carico delle maggiori industrie farmaceutiche degli Stati Uniti d’America supera i 20 miliardi di dollari e, secondo le stime statistiche, questo dato è in continuo aumento 1 . Il costo medio per ogni nuova molecola ad attività biologica, da quando viene progettata e realizzata a quando giunge al consumatore finale, si aggira intorno ai 400 milioni di dollari (fig.1) 2-4 e tutto il processo può richiedere piø di 14 anni di tempo 5 . Figura 1: Fondi destinati allo sviluppo di NCE negli USA negli ultimi 10 anni

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

polimeri
ldc
alzheimer
allergie
vaccini
nanotecnologia
mts
snc
esterificazione
drug delivery
mtt
parj2
sln
nanoparticelle lipidiche solide
nlc
bee
bbb
epatocarcinomi
neuroblastomi
curcumino
tyrphostyn ag1478
site targeting
r-flurbiprofen
lan5

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi