Skip to content

Smart wars: strategies and future directions in the smartphone sector

Informazioni tesi

  Autore: Fausto Pacicco
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2012-13
  Università: Università Carlo Cattaneo - LIUC
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale e Management
  Relatore: Fernando Alberti
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 123

The thesis "Smart Wars: strategies and future directions in the smartphone sector" deals with the evolution of the smartphone sector, starting from the mobile phones concepts back in the 70’s, until the recent wars in the market, with major players like Apple, Samsung and Google; furthermore, in the final chapters, will be analyzed a number of possible competitive scenarios, as new types of products are expected to be launched very soon, and each one of those are able to spread new shocks in the industry.
The study introduces some valuable theoretical tools, such as:
• Industry clockspeed, apt to analyze past events in an "evolutionary" temporal perspective;
• The framework created by Valdani and Arbore, which divides the competitive maneuvers in movement, imitation and position games;
• Network economies and their impact on competition;
• History and effects of open source software in high-tech sectors;
• Patents infringements and subsequent litigation between companies.
Starting from the cell phones integrated into cars, the industry evolved through the application of digital technologies, like GSM; Nokia, the company that has been able to capitalize on the advent of these technologies, then tried to impose its own pace to the competition speed , but it failed to foresee the evolution of the sector, where later triumphed the choice of focusing on customer experience, made by Apple and Google.
These choices have caused a jolt in the market share, not only in the field of mobile telephony, where the "feature phones" have recently been surpassed in terms of sales from smartphones, but also in related sectors, such as the PC one, which is losing ground to products such as tablet and ultrabook.
The thesis also emphasizes the strategic particuliarities of the companies involved, especially in the field of innovation; furthermore, it will mention of how new products will be launched shortly, as an attempt to avoid the hypercompetition, the result of a status quo in the industry, as it is very close.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1. Introduction "Those who cannot remember the past are condemned to repeat it." George Santayana, The Life of Reason This thesis aims to analyze the sector of smartphones, a new product that experienced a very fast growth in the last years. After the diffusion of mobile phones and the “constraints” put on that sector by the market leader Nokia, the sector has been revolutionized in 2007 from the launch of the iPhone. Since 2007, the sector underwent through impressive shakeouts, where well established companies like Nokia shrunk their market shares, favouring new competitors, like Apple, Google and Samsung. This thesis will use some theoretical tools, introducing them in the chapter 2; specifically it will introduce the concept of industry clockspeed (para. 2.1) and the framework developed by Valdani and Arbore, which divides the “life” of a sector in three different stages: Movement, Imitation and Position (or status quo), each one started from different kinds of competitive manoeuvres of companies (para. 2.2 and subsequent). Furthermore, network effects (para. 2.4), open source alternatives (para. 2.5) and patent litigations (para. 2.6) will be discussed. The chapter 3 will review the history of the sector, from the first concepts of mobile phones until the 2007, where Apple and Google revolutionised the sector with the iPhone and Android. Errors made by companies as well as the opportunities exploited will be briefly introduce in this chapter and will be analysed through the theoretical tools in the chapter 4, considering separately each company. 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi