Doparie: Partecipazione Consapevole

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Catalano Contatta »

Composta da 89 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 398 click dal 29/04/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Le Doparie sono una proposta di Democrazia partecipativa in un contesto di Democrazia rappresentativa. La consapevolezza, che la politica, da tempo considerata, dalla società civile, inaffidabile è stato l’assunto per una ricerca verso una partecipazione organica, elaborata attraverso una ricerca scientifica realizzata dal CNR esaminando, il rapporto tra “emozione e partecipazione”, avvalendosi, inoltre, degli studi del prof. B. Frey su “Economia e Felicità”. L’obiettivo è la creazione di un’opinione pubblica strutturata all’interno dei partiti, che possa esercitare un’influenza,attraverso il dibattito deliberativo,sulle scelte partitiche

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Nella scena politica italiana è apparso, nell’ultimo decennio, un isti- tuto pre–elettorale utilizzato da alcuni partiti politici, che seppur non rivestendo, ad oggi, alcun ruolo normativo si manifesta come “consuetudine democratica”: le primarie. Una sorta di viatico alla partecipazione degli elettori, per la scelta del candidato a cariche politiche in contrapposizione al sistema della designazione degli stessi da parte dei partiti. La consapevolezza, percepita dai partiti, che la politica è da tempo considerata, dalla società civile, inaffidabi- le è stato l’assunto per l’utilizzo del suddetto meccanismo partecipa- tivo ( in particolare da parte della sinistra). L’esperienza delle pri- marie (ultime quelle del PD per il candidato sindaco di Milano 2016, votanti 60.900) 1 , pur con tutte le difficoltà, mostra la funzio- ne d’incitamento alla partecipazione, ma anche il limite naturale dell’istituto. La necessità di un ulteriore salto, verso una partecipa- zione articolata e organica, è stata rilevata attraverso una ricerca scientifica realizzata da Raffaele Calabretta (ricercatore presso l’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr a Roma), che esamina il rapporto tra “emozioni e partecipazione” avvalendo- si, tra l’altro, delle ricerche del prof. Bruno Frey di Zurigo, le quali dimostrano come la possibilità di incidere sulle decisioni politiche, da parte dei cittadini svizzeri, aumenti la loro felicità. Lo studio scientifico, del ricercatore del CNR, si è tradotto nel 2010 in un o- riginale libro a metà tra romanzo e saggio politico dal titolo: “Dopa- rie, dopo le primarie”. 1 Sara Monaci, Beppe Sala vince le primarie di MilanoHTTP://WWW.ILSOLE24ORE.COM/ - 09/02/2016