Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing nelle organizzazioni: interventi e strategie preventive

Questo tesi è stato svolta al fine di approfondire una tematica di particolare interesse che coinvolge i rapporti interpersonali dei lavoratori nella aziende a alle “patologie” che si sviluppano all’interno delle stesse.
Chi ha scritto questa tesi è una lavoratrice che nel passato, in una precedente esperienza lavorativa, ha potuto “toccare con mano” quanto accade nelle aziende, a quanti conflitti esistono che non vengono denunciati per paura di ritorsioni e a quanto, le aziende, siano cieche a tali situazioni.
In questo lavoro, il mobbing è stato spiegato in una concezione teorica andando a esplorare le origini della definizioni e delle ricerche effettuate sul fenomeno descrivendo, in chiave attuale, gli scenari e gli attori che ne prendono parte, le cause e le fasi dello sviluppo.
E’ stata posta particolare attenzione alle conseguenze che il mobbing porta a livello psicofisico sulla vittima, d’immagine ed economico sull’azienda e sulla collettività, perché con una frase breve è possibile affermare che “Il mobbing costa molto”.
Per quanto riguarda la gestione aziendale, che dovrebbe essere più sensibile e informata sul fenomeno, invece, sono stati descritti gli strumenti che permettono una misura del mobbing all’interno dell’organizzazione andando a intervenire con strategie atte a eliminarlo e risanare l’ambiente lavorativo.
E’ stato dato particolare rilievo alle nuove figure professionali che stanno prendendo piede in maniera lenta ma importante all’interno degli uffici della gestione delle risorse umane: il Formatore e lo Psicologo del lavoro.
Le nuove figure professionali possono insegnare le strategie di auto aiuto, dette di “Coping” che portano l’individuo a non cedere allo scoramento e strategie di counseling, attraverso altri professionisti, che permettono la risoluzione dei problemi della vittima che è istruita a pensare “positivo”
Inoltre, sono state descritte solo alcune delle strategie di prevenzione e formazione che, come per le malattie fisiche, risulta sempre la migliore arma per la sconfitta del mobbing.
Infine, è stato posto un particolare accento sulla comunicazione aziendale della propria mission, della policy sui diritti del lavoratore, sulla leadership positiva: sarebbe un buon passo avanti se tutte le aziende cominciassero a pensare in una maniera più moderna perché cambiando la gestione interna, la mentalità sulle risorse e sul valore umano dei dipendenti cambia anche il proprio successo economico, sicuramente in meglio.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Questo tesi è stato svolta al fine di approfondire una tematica di particolare interesse che coinvolge i rapporti interpersonali dei lavoratori nella aziende a alle “patologie” che si sviluppano all‟interno delle stesse. Chi ha scritto questa tesi è una lavoratrice che nel passato, in una precedente esperienza lavorativa, ha potuto “toccare con mano” quanto accade nelle aziende, a quanti conflitti esistono che non vengono denunciati per paura di ritorsioni e a quanto, le aziende, siano cieche a tali situazioni. In questo lavoro, il mobbing è stato spiegato in una concezione teorica andando a esplorare le origini della definizioni e delle ricerche effettuate sul fenomeno descrivendo, in chiave attuale, gli scenari e gli attori che ne prendono parte, le cause e le fasi dello sviluppo. E‟ stata posta particolare attenzione alle conseguenze che il mobbing porta a livello psicofisico sulla vittima, d‟immagine ed economico sull‟azienda e sulla collettività, perché con una frase breve è possibile affermare che “Il mobbing costa molto”. Per quanto riguarda la gestione aziendale, che dovrebbe essere più sensibile e informata sul fenomeno, invece, sono stati descritti gli strumenti che permettono una misura del mobbing all‟interno dell‟organizzazione andando a intervenire con strategie atte a eliminarlo e risanare l‟ambiente lavorativo. E‟ stato dato particolare rilievo alle nuove figure professionali che stanno prendendo piede in maniera lenta ma importante all‟interno degli

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Liana Valente Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 386 click dal 16/01/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.