Skip to content

L'Educatore Professionale in ospedale: accompagnamento alla morte del caregiver nel servizio di cure palliative domiciliari

Informazioni tesi

  Autore: Irene Capovani
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Educazione Professionale
  Corso: Medicina e Chirurgia
  Relatore: Grazia Marchini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

L’Unità di Cure Palliative domiciliari offre alle persone affette da patologie croniche terminali la possibilità di usufruire del servizio di cura e assistenza presso il proprio domicilio; in questo contesto emerge la figura del caregiver: egli ha la responsabilità di assistere il proprio caro nell’assistenza dei bisogni primari e di quelli più complessi. Tuttavia, la cura quotidiana della persona malata comporta numerosi cambiamenti profondi nella vita del caregiver, coinvolgendone la sfera bio-psico-sociale.
Per fare in modo che egli elabori un vissuto di malattia più armonioso ed equilibrato, ho ritenuto necessario elaborare un percorso di accompagnamento alla morte.
Il progetto che ho ideato si fonda sull’autenticità della relazione e sulla consapevolezza di ciò che si è. Il colloquio educativo è lo strumento che ho individuato per favorire nel caregiver la rappresentazione della situazione di difficoltà tramite l’espressione del proprio vissuto di malattia, delle emozioni e delle paure; infatti, l’ascolto e la comprensione sono le caratteristiche che permettono al caregiver di sentirsi supportato dall’équipe di cura.
La flessibilità di questo strumento permette di estendere l’intervento educativo a tutti i nuclei familiari cui ci si rivolge.
Purtroppo l’emergenza da Coronavirus non mi ha permesso di realizzare questo progetto educativo e, di conseguenza, di ottenere una valutazione conclusiva sulla mia tesi finale; tuttavia, l’esperienza formativa dello scorso anno presso il servizio di Cure Palliative dell’ASST Varese mi ha permesso di personalizzare l’elaborato, vivendolo secondo la mia esperienza pregressa, le osservazioni effettuate, gli insegnamenti ricevuti e il materiale teorico utilizzato. Questi elementi mi consentono di confermare la necessità di tutelare il caregiver affinché egli possa vivere il percorso di cura del proprio caro nella consapevolezza del suo vissuto, della sua identità e del suo benessere.

Informazioni tesi

  Autore: Irene Capovani
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Educazione Professionale
  Corso: Medicina e Chirurgia
  Relatore: Grazia Marchini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il tirocinio che ho svolto in Hospice nei primi mesi del terzo anno è stato quello che mi ha permesso di elaborare numerose riflessioni e di pormi maggiori domande rispetto alle esperienze formative degli anni precedenti; forse era dovuto al fatto che avevo maggiori esperienze di tirocinio alle spalle o forse perché non ho avuto Educatori Professionali di riferimento che fossero costantemente presenti per poter risolvere nell’immediato ogni dubbio che sorgeva, permettendomi così di dedicare più tempo alla rielaborazione personale e alle riflessioni su quanto vedevo e vivevo. Il lavoro educativo è finalizzato al reinserimento sociale e al mantenimento delle abilità dell’utente. L’utente è quella persona in stato di bisogno che usufruisce, per esempio, dei servizi delle strutture residenziali o semi residenziali e dei centri diurni per trarre un beneficio globale oltre che il soddisfacimento dei propri bisogni. Nei servizi di Cure Palliative l’utente è il paziente, il malato terminale; il suo bisogno è il sollievo dai dolori che insorgono a causa dell’evolversi di una malattia dalla quale non è possibile guarire. Al suo fianco è sempre presente il caregiver, una figura che ho osservato molto e che ho scelto di rendere destinatario del mio elaborato di tesi; questo perché, in particolare in ambito ospedaliero, l’educatore non lavora solo con la persona ricoverata ma anche con chi se ne prende cura (familiari o personale ospedaliero) o, addirittura, sull’ambiente. Ho focalizzato la mia attenzione sul caregiver poiché è una persona che ha bisogno di mantenere attive le proprie capacità e abilità e, soprattutto, di reinserirsi nella società o di mantenere un ruolo attivo al suo interno, cosa che diviene sempre molto difficile se il suo compito diventa quello di assistere tutti i giorni un proprio familiare in stato di bisogno, come succede nelle Cure Palliative domiciliari. Società è lavoro, famiglia,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi