Un modello di simulazione d'impresa con Matlab, Simulink e Stateflow

Oggetto della tesi è lo studio dell’economia come sistema complesso, ovvero come un sistema all’interno del quale elementi e relazioni si modificano nel tempo, anche in modo imprevedibile, in dipendenza dell’ambiente interno ed esterno. Strumento d’eccellenza per l’analisi e la sintesi dei sistemi complessi è la simulazione al calcolatore: attraverso questa infatti si tenta di conoscere e controllare meglio la realtà ricostruendola.
Gli strumenti utilizzati in questo lavoro rappresentano un ambiente di sviluppo integrato: MATLAB è un motore di calcolo matematico sul quale poggiano Simulink e Stateflow, due simulatori che permettono di realizzare modelli di sistemi complessi per mezzo di diagrammi a blocchi e diagrammi di flusso.
Oggetto di studio è stata l’impresa, nel tentativo di analizzarla e ricrearla tanto sotto il profilo degli aspetti relativi ai processi produttivi, quanto sotto quello delle problematiche economiche e finanziarie: relazione costi-ricavi, debiti a breve e lungo termine, situazione di liquidità, aspetti patrimoniali.
Ciascuno di questi elementi è direttamente collegato allo sviluppo e all’evoluzione del processo produttivo, e ne è dipendente. L’uso della simulazione permette di comprendere le relazioni che intercorrono fra le diverse variabili, e di analizzare il comportamento del sistema nel suo complesso in seguito a variazioni endogene o esogene all’impresa.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione In questo lavoro affrontiamo l’economia come un sistema complesso, ovvero un sistema in cui gli elementi, e le relazioni fra questi, si evolvono e si mo- dificano nel tempo in modo non lineare, dando origine a nuove interazioni, comportamenti e aggregati, non prevedibili a priori. Il metodo d’elezione per l’analisi dei sistemi complessi e` la simulazione con il calcolatore: questa infatti permette di creare un modello aderente in ogni sua parte con la realta` che si desidera rappresentare. Ricreare la realta` consente anzitutto di comprenderla meglio. In secondo luogo, permette di considerare le caratteristiche di ogni elemento facente parte del sistema, e il modo in cui questo interagisce con gli altri elementi e con l’ambiente esterno. Infine, un modello di simulazione ci permette di analizzare il comportamento complessivo di un sistema, e il suo modo di reagire tanto a modifiche nella propria struttura interna quanto nell’ambiente circostante. La nostra atten- zione si concentra sull’impresa, vista come soggetto in grado di risolvere i problemi e le esigenze del mercato. Il modello di simulazione presentato e` realizzato con strumenti molto potenti e versatili, ovvero MATLAB, Simulink e Stateflow: questi rappresen- tano un ambiente di sviluppo integrato, caratterizzato da una forte struttu- razione logico-matematica, e permettono di creare modelli grafici fondati sui concetti e sulla struttura propria della teoria dei sistemi. Il modello non e` infatti descritto direttamente tramite codice informatico, bens`ı per mezzo di un’interfaccia costituita da diagrammi di flusso che consentono di visualizzare la natura degli elementi e delle relazioni che fra questi intercorrono. Nel primo capitolo si analizza, con l’obbiettivo di comprendere il significa- to del concetto di complessita`, l’evoluzione nel pensiero filosofico e scientifico della rappresentazione della realta`: a partire dal pensiero degli antichi greci e fino alle teorie del Novecento, sono contrapposte la visione meccanicista e quella finalista, per giungere infine a quella sorta di terza via che fa riferi- mento alla complessita`. Nella medesima prospettiva sono affrontati i concetti di determinismo e indeterminismo e il sorgere di nuove scienze, quali la Ci- bernetica e la Teoria Generale dei Sistemi, che costituiranno il nucleo per la 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Raimondi Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5974 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.