Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Salizzoni in Egitto

23 marzo - 24 marzo 1971

Il Sottosegretario agli Esteri Salizzoni si reca in Egitto incontrando il Presidente del Consiglio, Ahmed Fawzi, e il ministro degli Esteri Mahmoud Riad. Si tratta di una visita preparatoria al viaggio in Italia che lo stesso Riad compirà tre giorni dopo, fermandosi a Roma prima di proseguire per Parigi per presiedere la conferenza degli ambasciatori della RAU. Il motivo dei contatti con il ministro egiziano è sempre quello di "disporre di più recenti e aggiornati elementi sul pensiero del governo della RAU circa gli ultimi sviluppi della crisi mediorientale", oltre ai consueti scambi di cordialità e amicizia cui le fonti ufficiali dedicano ampio spazio. Riad ribadisce a Salizzoni che l'Egitto vorrebbe arrivare prima possibile alla riapertura del canale di Suez e alla smilitarizzazione del Sinai, ma che ciò è reso difficoltoso dalla intransigenza di Israele ad accettare l'arretramento dalla linea del fronte; egli conclude il suo pensiero affermando che nessuna possibilità di pace è reale senza il riconoscimento dei diritto dei Palestinesi.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

In Germania le prime trasmissioni regolari della televisione
  Evento successivo

Il naufragio della petroliera Valdez