Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Spunta Il Giorno

2 aprile 1956

Compare il quotidiano milanese "Il Giorno". Tre sono le circostanze che ne hanno determinato la nascita: da un lato l'intraprendenza di Gaetano Baldacci (già inviato speciale per "Il Corriere della Sera") di creare un prodotto tutto suo; dall'altro la necessità del Presidente dell'Eni, Enrico Mattei, di poter disporre di un proprio strumento giornalistico e, da ultimo, il desiderio che anima l'editore Cino Del Duca, conosciuto in Francia come il re incontrastato della presse du coeur, di ritornare in Italia con un'iniziativa di prestigio. Dalla "misteriosa" combinazione di questi tre personaggi, di queste tre personali e singolarissime storie, matura un quotidiano di battaglia politica e, al contempo, latore di istanze editoriali e giornalistiche radicalmente innovatrici, in grado di sfidare sul proprio terreno, la città di Milano, l'egemonia politico-culturale de "Il Corriere della Sera". Dal punto di vista dell'assetto politico, il nuovo quotidiano di Baldacci si schiera alla sinistra di "La Stampa" e, ovviamente de "Il Corriere della Sera", puntando alla collaborazione strategica fra democristiani e socialisti, difendendo l'intervento pubblico nell'economia in contrapposizione al conservatorismo rigido ed allo strapotere della Confindustria, sostenendo la politica della distensione internazionale e le legittime aspirazioni all'indipendenza dei Paesi del Sud del Mondo.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il nuovo ordinamento dell'amministrazione della P.S.
  Evento successivo

Stanziati i fondi del Piano Marshall