Skip to content

Guida tesi di laurea 

Podcast 1 - Quale tipo di tesi e quanto tempo mi serve per scriverla?

27 marzo 2020

Podcast 1 - Quale tipo di tesi e quanto tempo mi serve per scriverla?

Questo articolo fa parte dei contenuti speciali
#iorestoacasa ma non mi fermo



DA DOVE INIZIARE PER SCRIVERE LA TESI?
Sei all'ultimo anno del tuo percorso di studi e sai che prima o poi dovrai prendere una decisione ed iniziare ad impostare la tua tesi.
Se anche tu, come molti, stai procrastinando il momento della decisione, inquietato dalla mole di lavoro e dal lungo percorso, questo mini-corso per muovere i primi passi nella stesura della tesi fa per te.

Utilizzeremo l’approccio consigliato da David Allen nel suo libro Detto, fatto!: puoi completare qualsiasi progetto, anche il più complesso, suddividendolo in varie fasi e assegnando ad ognuna una serie di attività concrete, di cose da fare.
Questo ti aiuta ad essere più efficiente perché lavori con maggiore consapevolezza e meno ansia.
Iniziamo.

Giorno 1


Primo consiglio, niente panico.
Ci siamo passati tutti e alcuni anche con discreto successo.
Basta avere un metodo e vedrai che sarà più facile e meno faticoso del previsto.



Ascolta il podcast





#1- Tipologia di tesi


Ogni percorso di tesi è diverso, ma ci sono delle costanti a seconda del tipo di tesi:

Laurea triennale o specialistica?
La prima e principale differenza sta nella tipologia di corso di laurea in cui ti stai laureando.
Ovviamente una specialistica richiederà un lavoro di approfondimento ed ampiezza di elaborazione del tema maggiore di una triennale.
In più ogni università può attribuire alla prova finale una diversa caratteristica e peso: alcuni richiedono solo una breve relazione (almeno al termine della triennale) - a volte senza nemmeno discussione - altri un elaborato più complesso.
È possibile capire il “peso” dai crediti attribuiti, considerando che 1 credito (CFU) corrisponde di norma a 25 ore di lavoro.
Le tesi ti permettono di maturare di norma dai 3 ai 6 CFU, quindi calcola dalle 75 alle 150 ore di lavoro.

Tesi compilativa o sperimentale
La tesi deve essere sempre basata su un’analisi critica e personale.
Detto questo le tesi possono avere due approcci:
1- tesi compilativa: devi trovare un filo conduttore trasversale comune a più testi consultati, oppure approfondire un aspetto particolare di un testo, di un autore, di una teoria.
2- tesi sperimentale: devi trarre delle conclusioni personali sulla base di dati empirici raccolti attraverso interviste, osservazioni, focus group o questionari.

#2- Tempistiche


Oltre a determinare che tipo di tesi devi affrontare, è importante valutare molto bene le tempistiche:

La prima cosa da fare è andare sul sito dell’università (o in segreteria studenti) e capire quali sono le scadenze burocratiche da rispettare.
Solitamente vi sono due date fondamentali: l’iscrizione alla sessione di laurea e la consegna dell’elaborato prima della discussione.
In alcune università viene chiesto anche di presentare dei documenti per l’assegnazione del relatore.
Inoltre devi informarti su con che cadenza si aprono le sessioni di laurea, quali rientrano nell'anno accademico in corso e per quali invece devi ripagare le tasse universitarie

Ora che hai le idee più chiare devi capire quanto tempo impiegherai per scrivere la tua tesi.
Senza considerare situazioni personali (devi ancora sostenere degli esami? Sei uno studente lavoratore?) è bene stare larghi con i tempi e giocare d’anticipo per evitare brutte sorprese all'ultimo momento.
- In linea di massima considera per una tesi triennale (30-40 pagine) di muoverti 6-8 mesi prima, per la specialistica considera almeno 10-11 mesi.
Più in dettaglio:

Scelta dell’argomento e del/della docente - 1 mese
Prima Ricerca bibliografica e lettura del materiale - 1 o 2 mesi
Per capire come vuoi sviluppare l’argomento e consegnare al relatore una bibliografia di base
Inizio del lavoro - 20 giorni
Scrivi le prime 10 pagine per prenderci la mano: i nostri corsi di studio non prevedono spesso la redazione di tesine, quindi potresti essere un po’ arrugginito o aver bisogno di impratichirti con le regole redazionali di stesura (note a piè di pagina, riferimenti bibliografici…).
Sottoponi questa prima bozza al relatore per un commento
Stesura della tesi: 1 mese per capitolo + 1 mese per introduzione e conclusione

Compiti- Tempo stimato: 1h e 20 minuti


Che tipo di elaborato richiede la tua università? Tempo stimato: 15 minuti
Verifica nella guida dello studente o nella guida del tuo corso di laurea.

Quanti crediti vale la tua tesi? Tempo stimato: 5 minuti
Verifica nel tuo piano di studi.

Tesi compilativa o sperimentale? Tempo stimato: 30 minuti
Non devi per forza prendere una decisione definitiva ora ma inizia a rifletterci, soprattutto per capire se sei disposto a dedicare più tempo per la stesura della tesi o se può valer la pena dedicarti ad un progetto concreto nel settore in cui vuoi lavorare.

Quante sessioni di laurea ha la tua università, in che periodo cadono? Tempo stimato: 5 minuti
Verifica sul sito dell’università.

Quali sessioni rientrano nell'anno accademico in corso e per quali devi ripagare le tasse universitarie? Tempo stimato 10 minuti
Verifica sul sito dell’Università o presso la segreteria studenti.

Quale sessione ti sembra quella più probabile? Tempo stimato: 5 minuti
Considera 6-8 mesi per una triennale, 10-12 mesi per una specialistica.

Ora prendi il calendario e segna le tempistiche come indicato sopra. Tempo stimato: 10 minuti
Ti serviranno per darti delle scadenze da rispettare.

Tutti i podcast del corso
* Podcast 2 - La scelta dell'argomento e del relatore
* Podcast 3 - La prima ricerca bibliografica
* Podcast 4 - Come stendere un indice della tesi
Podcast 5 - Consigli redazionali e di scrittura