Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a STALKING

Lo Stalking

Laura Schermi

Lo stalking anche in Italia è diventato reato. La scelta del legislatore, dal punto di vista normativo, è stata quella di introdurre nel codice penale una nuova fattispecie incriminatrice. Tale condotta delittuosa è stata collocata nella sezione dei delitti contro la libertà morale. Il termine anglosassone "stalking" è un vocabolo in uso nel gergo delle attività venatorie e letteralmente si traduce in "fare la posta". Lo stalking non è un fenomeno unitario, ma può essere definito come un fenomeno sociologico per cui una persona compie nei confronti di un'altra, molestie assillanti, atti pe...

Autore: Laura Schermi
Vai alla pagina della tesi »

Stalking - L'istituto dell'ammonimento

Tesi trattante lo Stalking a 360° gradi, con particolare riguardo al primo agile strumento nelle mani degli operatori di Polizia per contrastare il dilagante fenomeno delle molestie assillanti e cioè l'istituto dell'ammonimento nella sua interezza.

Autore: Mirko Visani
Vai alla pagina della tesi »

Lo stalking

Lo stalking è una forma di aggressione psicologica e fisica finalizzata “a sopraffare la volontà della vittima, a fiaccare il morale e la capacità di resistenza attraverso uno stillicidio pressoché incessante, svolto in un unico contesto di un crescendo persecutorio, infiltrante come una goccia che a lungo andare scava la pietra” . Pur essendo svariati gli ambiti in cui può realizzarsi, generalmente trova la sua genesi in equivoci ed incomprensioni nei rapporti interpersonali, nella non accettazione dell’atteggiamento altrui, in difetti di comunicazione oppure nella volontà ostinata del molest...

Vai alla pagina della tesi »

Il fenomeno dello stalking e la disciplina normativa

Le molestie assillanti, che possono colpire tanto le donne quanto gli uomini, colpiscono per lo più le donne. Le persone più a rischio sono quelle che svolgono le cosiddette professioni di aiuto. Le condotte in cui si sostanzia lo stalking sono nella maggior parte dei casi delle azioni che prese singolarmente possono apparire del tutto insignificanti, ma per colui il quale ne è vittima rappresentano una vera e propria persecuzione che ne impedisce o limita fortemente ogni normale svolgimento della vita di relazione. Viste nel loro insieme, le condotte di stalking configurano una gravissima i...

Vai alla pagina della tesi »

Stalking. La Sindrome del Molestatore Assillante. Psicologia dello stalker e della sua vittima. Uno studio preliminare

Scopo della presente tesi di laurea di secondo livello, di tipo sperimentale, è stato quello di prendere in considerazione il, particolarmente attuale, fenomeno dello stalking, il quale è stato indagato sia da un punto di vista puramente teorico, attraverso una panoramica di tutti gli autori che se ne sono interessati nel corso degli anni, sia anche da un punto di vista empirico e analitico, attraverso un'indagine di ricerca condotta su un campione di popolazione generale. L’elaborato è stato articolato in complessivi quattro capitoli: il primo ha preso in esame il fenomeno dello stalking da...

Autore: Deborah Falzone
Vai alla pagina della tesi »

Il delitto di atti persecutori "Stalking": aspetti giuridici e socio-criminologici

La mia tesi si occupa dell'istituto dello stalking, introdotto in Italia dall'art. 612 bis. del codice penale. Ho analizzato il fenomeno sotto diversi punti di vista, delineandone gli aspetti sia sociologici che criminologici. Ho ripercoso la situazione legislativa in Italia prima del 2009,le insufficienze incriminatrici del reato di molestia e disturbo alle persone nel primo capitolo. Successivamente, ho analizzato i protagonisti di questo reato, ossia la vittima ed il suo persecutore , elencando le diverse tipologie di atti persecutori, nonché le valutazioni medico legali e la così detta ...

Vai alla pagina della tesi »

Anatomia di uno stalking

Abbiamo la pessima abitudine nel nostro Paese di “inglesizzare” la vulgata comune, di per sé il fenomeno è abbastanza naturale dato che la lingua è viva e si modella attraverso influenze reciproche, cercare di cristallizzarla, come fanno i francesi, porta a volte a sfiorare il ridicolo, si pensi al termine ordinateur ed alla sua eventuale traduzione letterale. Il rischio, però, nell’utilizzo dei termini inglesi è duplice: da una parte si rischia l’incomprensione concettuale del termine, dall’altra si rischia di “normalizzare” i concetti. Se parliamo di criminologia bisogna essere accorti a ...

Autore: Luca Villa
Vai alla pagina della tesi »

La donna vittima per mano dell'uomo. Stalking dentro e fuori le mura domestiche

Partendo dal presupposto che lo stalking, nella grande maggioranza dei casi, altro non è che la continuazione della violenza familiare, attraverso una ricerca sui quotidiani degli ultimi 18 anni e l'analisi dei disegni di legge inerenti l'argomento violenza sulla donna e stalking sono stati riportati i risultati dalla ricerca appunto, confrontati con i dati del telefono rosa e dell'istat inerenti il numero di denunce. I dati riportati sono riguardanti la situazione a livello nazionale e la regione piemonte in particolare. Infine si è tracciata una sorta di profilo della tipologia di aggress...

Autore: Paola Agostino
Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "STALKING"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)