Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Integrazione della comunicazione nel computer di lavoro

Lo scopo di questa tesi è di illustrare il fenomeno innovativo e ricco di sfaccettature dell’integrazione della comunicazione nel computer di lavoro, spiegando cos’è, quali sono i vantaggi e gli svantaggi e - cosa ancora più importante - quali sono i motivi per cui le organizzazioni dovrebbero implementare le nuove possibilità tecniche, anche se ciò comporta dei costi. Un particolare rilievo però è stato dato alla comunicazione via e-mail, essendo da un lato la forma di comunicazione più usata in Internet, più ampliabile e che permette dall’altro lato di comunicare col computer indipendentemente dall’arco spazio-temporale.
Argomenti correlati: l’economicità dei nuovi media, mezzi di telecomunicazione; reti di computer; standard industriali; problematiche comunicazionali, hard- e software per l’implementazione dell’e-mail; scelta del giusto prodotto.

Mostra/Nascondi contenuto.
LIBERA UNIVERSITÀ DI LINGUE E COMUNICAZIONE IULM FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DELLO SPETTACOLO – CORSO DI LAUREA IN RELAZIONI PUBBLICHE “Integrazione della comunicazione nel computer di lavoro” RELATORE: PROFESSORE STEFANO DRAGHI – CANDIDATO: SVEN WUTTGE – NUMERO DI MATRICOLA: 112970 – ANNO ACCADEMICO: 1999/2000 vii PREFAZIONE Le ragioni per scrivere una tesi di laurea in informatica sul tema dell’integrazione della comunicazione nel computer di lavoro sono semplici ma anche così numerose che vale la pena descriverle, seppur brevemente, in seguito. In primo luogo, la società si trova in un profondo cambiamento per via delle nuove tecnologie di comunicazione messe a disposizione dai sistemi informatici. Quando si parla di comunicazione nell’ambito dell’informatica, si sottintende il trasferimento di dati attraverso le varie interfacce del computer. È ovvio che un cambiamento socio-culturale non avviene attraverso il trasferimento di bit bensì attraverso la somma di enormi quantità di dati che si possono trasmettere in una unità di tempo. Tempo e spazio sono le parole chiavi dell’evoluzione come anche la trasformazione o meglio, in che forma questa somma di bit può essere convertita. L’elaborazione di questi dati, per poi essere comprensibili per l’uomo avviene con sempre maggiore velocità, dovuta al rapido calo dei prezzi dei computer, che sono sempre più potenti; inoltre la sempre crescente velocità con cui i dati vengono trasmessi permette una comunicazione multimediale in tempo reale. Questo, a sua volta permette di avvicinarsi sempre di più al modo in cui gli uomini comunicano tra di loro; ciò significa che, attraverso la multimedialità della comunicazione telematica possono essere comunicati contenuti che sarebbero stati possibili soltanto attraverso la comunicazione faccia a faccia. Infatti, ciò comporta risparmi notevoli nelle organizzazioni evitando spostamenti ai dipendenti rendendo possibile comunicare nello stesso tempo con tutti i suoi interlocutori, indipendentemente dall’arco spazio-temporale, direttamente da un singolo posto di lavoro. Collegando l’indipendenza con il concetto della globalizzazione, la computerizzazione della comunicazione negli uffici significa, alla fine per l’impresa, essere indipendente sia per la scelta dell’ubicazione sia per aspetti economici e fiscali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Sven Peter Wuttge Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4279 click dal 23/11/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.