Skip to content

Evento calcistico, rappresentazioni simboliche, processi di identificazione. Il caso dell Modena f.c. 1912.

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Butturi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Leonardo Altieri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 419

La parte di ricerca teorica focalizza la morfogenesi dell’evento calcistico da relazione aperta, radicata ad un substrato etico, a medium del sistema economico, che opera in forma sempre più autoreferenziale. Il cuoio si eleva a metonimia della modernità avanzata, sintetizzando l’edonismo feticistico della società dell’immagine. Ho interpretato la parabola semantica del fenomeno meta-sportivo attraverso tre fasi: dall’ethos all’epos fino al primato dell’eros, codice espressivo egemone e unità di senso performativa. Il criterio procedurale della tesi è, infatti, di radiografare il calcio come fatto sociale totale. E’ in corso un processo di calcistizzazione: il linguaggio del football colonizza i palinsesti mediatici e contamina addirittura la sfera politica. L’analisi dei cortocircuiti semantici confuta la formula consolatoria del calcio malato: la pratica sportiva e meta-sportiva riverbera in realtà lo spettro sociale che la produce. In questo scenario i tifosi che frequentano gli stadi, che ho definito “sincretici” (in antitesi alla modalità “catodica” di fruizione del prodotto calcio), rappresentano una diga alla deriva mercantile dello sport, instaurando transazioni di mondo vitale, in virtù di una partecipazione transitiva, emozionale, multisensoriale e identitaria. All’interno dell’arena stadiense ho poi definito le curve come “luoghi della pregnanza”.
La parte empirica adotta invece lo strumento dell’intervista semi-strutturata, rivolta a un target selezionato di esponenti della vita pubblica di Modena e della tifoseria geminiana. Ho inteso così monitorare l’effetto della promozione della squadra locale in serie A, dopo 38 anni di latitanza, sulle rappresentazioni simboliche dei Modenesi. L’ipotesi su cui riposa l’indagine empirica è che la passione calcistica (che attiva una serie di epifenomeni: sociale, mediatico, mercantile) solleciti una forma “post-moderna” di comunità diffusa, una rete cioè di legami solidali svincolati dal discrimen spaziale e interconnessi in un network a maglie larghe, che consente di instaurare ponti comunicativi flessibili e diffusi. Infatti, se appare eretico (e ingenuo) inquadrare la comunità del cuoio come una forma di gemeinschaft, si percepisce invece distintamente come i tifosi costituiscano un network analogico che attiva relazioni ad ampio raggio, in una superiore prospettiva di meta-network. Questo dato rappresenta un fenomeno in controtendenza rispetto alla vocazione funzionale e specialistica dei sistemi nella modernità avanzata.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
PREVIEW Una sfera di cuoio: Vessillo di guerra, messaggio di pace. L’incedere automatico dei corpi, in fibrillazione per le scariche di adrenalina o attanagliati nella morsa del terrore, la tensione palpabile degli animi e delle masse muscolari, la fatale incertezza di gesti concitati, nel diluirsi di avari minuti che non trascorrono mai. Così comincia questa storia e così finirà, con il ritratto di un’umanità sofferente che scandaglia la faccia oscura di un’identità instabile, fondata sull’istinto primordiale della sopravvivenza e sull’ossessione egemonica. La trasfigurazione di un’umanità che si rappresenta nella prestazione agonistica e antagonistica. La chiosa metonimica di una gara di football, nel lapidario commento del cronista: shorts, magliette numerate e un cuoio che rotola, folla eccitata, rumori e colori. Ma questa storia non si riduce a prammatiche strette di mano, tackle, dribbling e un urlo strozzato in gola per quel tiro fuori di un soffio. Questa storia parla di attacco e di difesa a tutto campo, laddove il campo non è di football, ma di battaglia: un gioco che esce dal suo recinto semantico per confondersi col significato stesso della vita e della morte. Nelle parole che seguono trionfa l’esaltazione del gesto sportivo traslato nell’analogia bellica: “Il gioco del calcio è stupendo perché è un’iperbole alla rovescia. Forse che esso non echeggia, senza intenzioni parodistiche, la guerra, la sirena che strega gli uomini? ... Anche i proiettili della duplice lotta sono i medesimi: palle di cuoio, palle di piombo... vince la palla che sta nella mano del fanciullo, simbolo di gioia e di spensieratezza; vince la palla che sta nella mano del re, simbolo di potere e di dominio” (Roghi, 1934: 295). Ma non è più tempo per le parole, è ora di scendere in campo e andare avanti, senza alcuna concessione al rimpianto.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

calcio
football
meta-network
simboliche

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi