Skip to content

I Poli Turistici Integrati: Il caso Nova Yardinia

Informazioni tesi

  Autore: Donato Notarstefano
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Economia
  Corso: Marketing
  Relatore: Sabrina Latusi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 133

Il tema principale di questa tesi è stato lo studio di un nuovo concept di prodotto turistico, che in questi ultimi anni sta emergendo in Italia: Il Polo Turistico Integrato.
Il Polo Turistico Integrato è un sistema di destinazione turistica progettato come contesto ricettivo e ambientale omogeneo e integrato che comprende, in un raggio di circa 60-100 km, infrastrutture, beni culturali e artistici, ristorazione tipica, attrazioni a tema, prodotti caratteristici dell’artigianato e dell’agricoltura locale.
Questo è elemento caratterizzante per rilanciare aree geografiche a elevato potenziale di sviluppo turistico, attrarre significativi flussi turistici nazionali e internazionali, creare nuova occupazione e incrementare il prodotto interno lordo delle aree interessate.
Il Polo Turistico Integrato si realizza attraverso sei tipologie d’intervento, modularmente connesse tra loro per logistica, funzionalità e servizi comuni secondo il modello di business qui riportato
Partendo dal Polo “centrale”, che assume il ruolo di “volano”, vengono incentivati diversi aspetti dell’economia turistica locale. Il Polo supporta, inoltre, la destagionalizzazione dei flussi creando sistemi di eventi e manifestazioni a valorizzare le risorse del territorio, organizzando un sistema di itinerario tematico per consentire una fruizione ambientale, culturale, artistica ma anche la scoperta delle tradizioni attraverso il contatto con la realtà del posto. Consente la valorizzazione e il recupero di strutture già esistenti con un sistema di ricettività medio-piccola (privati). Fa nascere, al suo interno, un cuore destinato al Management o alla Company ove coordinare interventi di marketing e promozione.
La realizzazione di un Polo turistico integrato, costruito attorno all’attrattiva primaria, il cui "carattere" - o vocazione territoriale - può essere di diversa natura: ad esempio balneare, culturale, sportivo.
Il turismo, infatti, in virtù della capacità di attivare processi di filiera, e di sinergia con le azioni di tutela e valorizzazione del territorio, rappresenta una delle possibilità più concrete di sviluppo sostenibile delle economie locali.
Infatti per far fronte alla crisi che sta attanagliando in questi ultimi anni il nostro turismo bisogna agire sul fronte della domanda, attraverso azioni di marketing eccellenti ma soprattutto sull’offerta, quindi, oggi si richiede preparazione e professionalità per raggiungere un risultato attrattivo che porti sul nostro territorio un turismo 365 giorni l’anno ed in tal senso i Poli Turistici Integrati diventano nel panorama dell’impresa turistica il nuovo modello per indicare la strada da percorrere per recuperare competitività.
A seguito di quanto detto vediamo come ciò si manifesta in pratica analizzando nello specifico il caso del Polo Turistico Integrato “Nova Yardinia” di Castellaneta in provincia di Taranto.
Nova Yardinia rappresenta nel suo genere il primo Polo Turistico Integrato in Italia.
Nova Yardina sta sorgendo in Puglia, sul litorale jonico della marina di Castellaneta, in provincia di Taranto. Si tratta di un’area geografica a forte vocazione turistica, ricchissima sotto il profilo naturalistico e paesaggistico, storicoarcheologico, architettonico, eno-gastronomico. A causa del poco sviluppato sistema turistico locale è un’area ancora scarsamente nota a livello nazionale e internazionale, ma sicuramente di grande fascino. Siamo in piena Magna Grecia, e si percepiscono le testimonianze di una spessa stratificazione storica e culturale. La costa si affaccia sul mar Ionio; l’entroterra conserva testimonianze rilevanti di tutte le ere del nostro pianeta e dell’evoluzione biologica e culturale dell’uomo. Ben inserita sia per la visitabilità dei numerosi itinerari d’interesse turistico e culturale e sia dal punto di vista delle principali direttrici di comunicazione.
Nova Yardinia, in pratica, vuole vincere la scommessa della destagionalizzazione, per questo ha puntato molto sulla qualità delle sue proposte e sull’interattività fra la sempre più personalizzata domanda e la pertinente offerta. Vuole andare oltre il mare, il clima, la latitudine geografica per proporre “turismo su misura” tutto l’anno e a tanti tipi di pubblico, offrendo qualcosa in più: eccezionali strutture ricettive, sale convegni, terme marine e centri benessere, il golf, il tennis e tantissimi altri sport, strutture per l’edutainment e il divertimento, shopping center e spazi espositivi.
Su questo ampio scenario si innesca la complessità della poliedrica domanda cui Nova Yardina intende dare risposta, sul piano dei contenuti, del servizio e della costumer care.
È ovvio che il progetto Nova Yardinia si pone all’attenzione del mercato globale, ma è anche vero che sarà in grado di soddisfare per taluni aspetti la domanda locale (SUD ITALIA), ancora inespressa e latente, relativa all’ edutainment e al puro divertimento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Nel presente lavoro di tesi si analizza la nascita di un nuovo concept di prodotto nel panorama turistico italiano: Il Polo Turistico Integrato. Il Polo Turistico Integrato dovrà essere in grado di creare le condizioni per soddisfare la domanda di tempo libero, ricreativa, culturale e di intrattenimento garantendo, anche attraverso accordi locali con le amministrazioni, l'infrastrutturazione e la sicurezza delle aree al servizio delle attrezzature ricettive a gestione integrata. Il lavoro è suddiviso in due parti: nella prima viene trattato il tema del turismo in senso generale, mentre nella seconda viene analizzato il Polo Turistico Integrato “Nova Yardinia” come nuova realtà che si affaccia nel settore turistico. Il primo capitolo presenta il settore turistico italiano in tutte le sue peculiarità. In questo capitolo si effettua, dapprima, una analisi settoriale, quindi si mettono in evidenza le caratteristiche dell’approccio di tipo sistemico in riferimento al settore e si analizza il prodotto turistico in tutte le sue specifiche. In seguito, si effettua una analisi dettagliata del mercato turistico italiano partendo dall’anno 2001 fino ad arrivare alle previsioni per il 2005. Il secondo capitolo tratta, invece, dell’evoluzione del marketing turistico, delle funzioni del marketing nelle aziende turistiche e dell’avvento dell’internet marketing. Il terzo capitolo della tratta della nascita del Polo Turistico Integrato, del suo mercato di riferimento, dei vantaggi che ne derivano per il “territorio” e della sua evoluzione futura. Nel quarto capitolo viene analizzato Il Polo Turistico Integrato “Nova Yardinia” presentando l’azienda, la sua ubicazione, le menti ideatrici e l’offerta commerciale ed infine vengono analizzati gli investimenti attraverso il Contratto di Programma stipulato con il Ministero dell’Economia. Nel quinto capitolo vengono studiate le strategie aziendali. Dopo una preliminare analisi del portafoglio prodotti, si procede ad una analisi della concorrenza, degli obiettivi di marketing, del target di riferimento, del vantaggio competitivo, della differenziazione e del posizionamento rispetto ai competitors. Infine si effettua una analisi SWOT come base di partenza per la strategia di marketing operativo. 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

nova yardinia
poli integrati
poli turistici
poli turistici integrati

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi