Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Knowledge Management e creazione di valore. Il caso Fater S.p.A.

Nel corso del XX secolo nelle organizzazioni si è assistito ad un progressivo aumento della complessità sociale che, in un processo di accumulazione, ha visto di volta in volta stratificarsi il diverso tipo di tecnologia utilizzata, il cambiamento dei modelli economici di riferimento, il mutato rapporto fra gli attori sociali organizzativi individuali e collettivi, il modificarsi dei prodotti e dei mercati. Ciascuna di queste dimensioni organizzative è stata protagonista di una stagione più o meno lunga e motore del cambiamento della strategia di gestione delle imprese. Gli ultimi dieci anni hanno visto cambiare soprattutto l’ambiente esterno, caratterizzato da una sempre maggiore competitività, e quindi da una sempre più elevata variabilità ed incertezza, cosa che ha generato una ulteriore complessità d’azione per le aziende che vi operano, rendendo strategica non più soltanto l'innovazione tecnico-scientifica, la gestione dei costi o la comunicazione di marketing, ma anche e soprattutto la gestione della conoscenza: un cambiamento di prospettiva che ha portato a definire questi anni Era della Conoscenza. Il lavoro di tesi analizza un aspetto specifico di questa prospettiva, quello del Knowledge Management, vale a dire le modalità attraverso cui il Management affronta i fattori critici dell'attuale gestione delle imprese: l’evoluzione delle tecnologie informatiche e telematiche, la globalizzazione dell'economia e della finanza, l’ipercompetizione dei mercati, il cambiamento dell'assetto geo e socio-politico internazionale. Dal punto di vista pratico la tesi è strutturata in tre capitoli: nei primi due si è costruito il quadro di riferimento teorico sia concettuale che specifico, il terzo è completamente dedicato all’analisi di un caso aziendale (Fater S.p.A.), infine si propongono alcune valutazioni conclusive. Nel primo capitolo si è esaminato il concetto conoscenza in una visione d'insieme in modo da avere un solido quadro di riferimento per la comprensione del Knowledge Management. Nel secondo capitolo si sono descritti i processi di creazione, codificazione e gestione della conoscenza attraverso diversi approcci concettuali. Il terzo capitolo analizza un caso aziendale, quello di Fater S.p.A., impresa leader in Italia nella produzione e commercializzazione dei prodotti igienici per la cura della persona. La scelta è caduta su quest’azienda perché è un esempio tipico di come anche in un’impresa di medie dimensioni si possa rendere necessario applicare un progetto di Knowledge Management che faciliti una gestione sistematica della conoscenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il secolo scorso è stato caratterizzato da notevoli cambiamenti nella società, nella tecnologia, nell’economia e nel modo di gestire le imprese. In particolare nel campo del management, il fattore conoscenza ha assunto un ruolo centrale come elemento critico nella gestione delle imprese. Gli elementi principali da cui è scaturita questa focalizzazione sulla conoscenza sono stati: l’ipercompetizione, intesa come difficoltà a mantenere stabile nel tempo un vantaggio competitivo. Le conseguenze di questo fenomeno si sono manifestate nella necessità di ridurre il peso dei costi fissi e di aumentare la flessibilità aziendale; la globalizzazione, nel senso che il superamento dei confini economici nazionali ha spinto ed obbligato ad acquisire conoscenza totalmente nuova su ambienti sconosciuti dal punto di vista culturale ed economico, al fine di continuare ad essere competitivi sui singoli mercati e di mantenere od incrementare le economie di scala a livello globale; l’evoluzione delle tecnologie, perché accanto alle tecnologie per il trattamento delle informazioni si sono registrati enormi progressi nei campi della robotica, della miniaturizzazione dei circuiti, della comunicazione e gestione delle conoscenze; l’evoluzione socio-politica, perché l’esperienza della trasformazione dei Paesi dell’Est europeo ha fatto riflettere sulla necessità di tenere sempre in grande considerazione il rapporto tra politica ed economia. Questi cambiamenti sono stati scanditi da un’evoluzione rapidissima delle organizzazioni: dalla piccola impresa, composta di macchine e di artigiani degli

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella Papa Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3952 click dal 20/01/2006.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.