Skip to content

Il project financing: teoria ed applicazioni. ''il caso dell'Illuminazione Pubblica della città di Siena''

Informazioni tesi

  Autore: Igino Guida
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia bancaria
  Relatore: Maurizio Pompella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 107

The modern financial operative instruments available to economic operators, view a new entry: the project financing.

In my dissertation I analyse the economic dynamics that allow public and private operators to create, manage and control particular operations to realize important projects and obtain an adequate funding.

Project Financing requires two important activities: contractual preparation and business plan editing.
In my work I pay more attention to the economic and financial part, that is the drafting of a business plan.

Project financing allows public and private subjects to obtain funding to realize a specific project. The estimation for the concessions of the funding by credit intermediary is based on the valuation of the project capacity to carry out positive cash flows.

Other financial instruments require a particular solvency condition of the applicant subject, in case of P.F. the valuation is aimed at the solidity of project more than at the solvency of the subjects.

This is the most important innovation that will allow P.F. to conquer a large slice of financial instruments market.

Project Financing is used in various sectors of Italian Economy.

The most important users of this useful financial instrument are Public Governments and especially local authorities, such as municipality.

This remark inspired me to analyse a specific key case: “the Street lighting in the city of Siena”, developed with a collaboration between Comune di Siena and Intesa SpA.

I analysed this economic agreement.
My analysis turns attention especially to the “cash flows dynamics”, to value if the agreement was appropriate for the parts.

I show like Project Financing allows to carry out projects, by a correct distribution of profits and losses, otherwise unattainable.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 PREMESSA Il mercato del Partenariato Pubblico Privato 1 è composto da una varietà di modalità di applicazione. Oltre al Project Financing vanno considerate una molteplicità di concessioni e di altre procedure che vanno dalla ricerca di partners nella costruzione di nuove società alla realizzazione di interventi urbani complessi, auspicando la collaborazione dei privati a diversi livelli, finanziari, gestionali, di fornitura. Per quanto riguarda la domanda di Project Financing 2 si registra una crescita costante e progressiva, a dimostrazione del forte interesse da parte delle amministrazioni pubbliche a supplire in questo modo alla carenza di risorse. Così mentre si allarga e si amplifica la domanda di partnership soprattutto delle amministrazioni territoriali, allo stesso tempo gradualmente si va assestando l’intero meccanismo di affidamento. Il così detto PF1, ovvero gli avvisi di iniziali richieste di proposte progettuali che le amministrazioni pubbliche avanzano ai privati, risulta nel triennio considerato in costante crescita: 225 avvisi nel 2002, 533 nel 2003, ben 703 alla fine del 2004. E’ una domanda potenziale che vale nel 2004 oltre 7 miliardi di euro, mentre per l’intero triennio il suo valore è di oltre 11 miliardi. Nel 2004 i progetti che hanno superato la prima selezione e sono arrivati alla gara a licitazione privata sono stati 138, ovvero 39 gare in più, pari ad una crescita del 40% rispetto al 2003. A questo aumento di opere in Project Financing ha corrisposto un valore di oltre un miliardo e 127 milioni con una riduzione del valore annuo rispetto al 2003 di 63 milioni, pari al 5,3%. Un andamento simile si registra per le concessioni di costruzione e gestione che possono del resto essere assimilate alle licitazioni in Project Financing. Più che raddoppiate come opportunità di mercato, queste procedure hanno visto riguardare opere di dimensione sempre più piccola, con una riduzione dell’importo totale annuo del 58%. Questa contrazione significativa del valore delle concessioni di costruzione e gestione, comprese le gare di fase 2 del 1 Camera di Commercio di Roma - ID 82 – Comunicato Stampa dell’ 01.02.2005 2 Dati relativi all’anno 2004 dell’Osservatorio nazionale sul Project Financing, promosso dal Ministero dell'Economia, dall’Unità Tecnica Finanza di Progetto del CIPE, da Unioncamere e dalla Camera di Commercio di Roma e realizzato da AeT - Ambiente e Territorio, Azienda Speciale della CCIAA di Roma, in collaborazione con CRESME e Tecnocons.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi