Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I soggetti in un'operazione di project financing

Nel presente lavoro si sono analizzate le tematiche concernenti i rapporti tra i diversi soggetti che intervengono in un project financing e la struttura contrattuale che permette la realizzazione della struttura reticolare dell’operazione. Oltre a definire in grandi linee le fasi che caratterizzano ogni operazione di finanza di progetto in generale, la normativa, i rischi, le caratteristiche, le tecniche, la struttura contrattuale in generale e come quest’ultima permette l’armonizzazione degli interessi tra i diversi soggetti, nella tesi si analizza, in particolare, il ruolo e le peculiarità della società di progetto (SPV) anche alla luce della recentissima riforma del diritto societario e delle banche (advisor e arranger) che permettono l’implementazione degli accordi con i finanziatori e la risoluzione delle problematiche progettuali.
Infine, vengono sommariamente considerati tutti gli altri soggetti il cui ruolo risulta comunque determinate ai fini della riuscita dell’iniziativa.
L’analisi svolta è atta, oltre che a svelare le peculiarità dell’istituto e dei soggetti che vi partecipano, anche a dimostrare come il project financing possa prestarsi efficacemente ad essere utilizzato quale strumento preferenziale per realizzare opere pubbliche o di pubblica utilità senza oneri per la pubblica amministrazione anche negli ordinamenti di Civil Law.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 I soggetti in un’operazione di project financing Il Project Financing, come sistema di coinvolgimento del settore privato nella realizzazione di infrastrutture e nell’erogazione di servizi pubblici, trova ormai applicazione e diffusione in tutto il mondo. Si tratta di uno strumento contrattuale, funzionale al concorso finanziario dei privati all’iniziativa pubblica, la cui logica sottostante risiede nel fatto che la remunerazione dell’investimento consegue non da un pagamento diretto, ma dal diritto di sfruttare, condizionatamente, l’infrastruttura realizzata: il cash flow è la garanzia per chi fornisce il finanziamento. Il project financing è, quindi, una tecnica di finanziamento utilizzata per la realizzazione di progetti finanziariamente indipendenti, ad alto fabbisogno di capitale e di elevata complessità. Le sue caratteristiche specifiche impongono, quindi, la collaborazione di svariati soggetti e il frazionamento dei rischi e degli oneri connessi all’operazione. Il project financing rappresenta nell’ambito della finanza un nuovo strumento, differente rispetto al tradizionale finanziamento: mentre quest’ultimo si basa essenzialmente sulla valutazione delle capacità di rimborso delle imprese finanziate, il project financing identifica nelle prospettive di reddito, o meglio nei cash flow attesi di ogni specifico progetto la prima garanzia dell’indebitamento e struttura tempi e modi di erogazione e rimborso del debito in loro funzione. Alla base di qualsiasi operazione di project financing è, pertanto, la capacità o maglio l’attitudine dell’attività finanziata, cioè del progetto, di produrre flussi di cassa in grado di garantire il servizio del prestito, nonché un’adeguata remunerazione del capitale investito. Per questi motivi, anche se il project financing trova la sua genesi negli Stati Uniti per soddisfare un fabbisogno di risorse di natura privata, si impone quale tecnica particolarmente indicata per la realizzazione di opere pubbliche o di pubblica utilità. Infatti, sotto l’aspetto finanziario, la necessità di contenimento della spesa pubblica, per ridurre il debito dello Stato, obbliga l’amministrazione: da una parte, a ridurre i deficit di gestione dei servizi pubblici; dall’altra, ad assumere un atteggiamento

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Ferrante Contatta »

Composta da 371 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3994 click dal 06/03/2006.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.