Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Influenza delle cellule somatiche sul contenuto in grassi, proteine e lattosio nel latte delle bovine in lattazione negli allevamenti siti nel circondario della Murgia Barese e Tarantina

L’obiettivo della mia tesi sperimentale conseguente al periodo di stage effettuato presso il Laboratorio di Analisi Chimiche e Microbiologiche, Qualità alimenti RI.QU.AL. sas di Mottola Giammarino & C. sito in Gioia del Colle (BA) è stato quello di imparare a:
- gestire un campione di latte da analizzare;
- utilizzare apparecchiature per la determinazione quali-quantitativa delle componenti chimiche e biologiche del latte;

Lo scopo è stato quello di notare l’influenza delle cellule somatiche sui contenuti in grasso, proteine e lattosio di vari campioni in particolare quelli che superano il valore soglia (400.000 cellule somatiche/ml).

Il latte costituisce il primo alimento della vita di ogni mammifero. E' un sistema eterogeno costituito da 3 fasi:emulsione, sospensione e soluzione. E' costituito chimicamente da sostanze grasse, proteine, lattosio, vitamine, sali minerali e per l'80% da acqua.

Mostra/Nascondi contenuto.
1.0 Introduzione 3 1.0 INTRODUZIONE Il latte costituisce il primo alimento della vita di ogni mammifero, per l’uomo, in particolare, può rimanere un’importante componente del regime alimentare in molte zone del pianeta. È un alimento di per sé completo dal punto di vista nutrizionale e costituisce il mezzo con cui la madre trasmette, nei primi giorni di vita del figlio, elementi di difesa dell’organismo. Inoltre riveste notevole importanza, anche economica, nella produzione dei prodotti lattiero- caseari. (1) Questo lavoro si propone appunto l’obiettivo di analizzare le caratteristiche nutrizionali del latte al fine di migliorarne la qualità. 1.1 Cos’è il latte Liquido di colore bianco opaco o giallognolo, secreto dalle ghiandole mammarie delle femmine dei mammiferi per il nutrimento dei loro piccoli. Secondo la legge italiana il latte alimentare è “il prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, completa ed ininterrotta della mammella di animali in buono stato di salute e di alimentazione e in corretta lattazione”. È costituito da globuli di materia grassa sospesi in una soluzione insieme a lattosio, proteine (per la maggior parte caseina), sali di calcio, fosforo, cloro, sodio, potassio, e zolfo. Contiene, invece, poco ferro; fornisce vitamine A, B1, B2, C e D, mentre l'acqua costituisce dall'80 al 90% del volume del latte intero. (1,2) 1.1.1 Composizione del latte Il latte è un sistema eterogeneo: - le sostanze grasse vi si trovano emulsionate sotto forma di goccioline liquide; - le sostanze proteiche ed altri costituenti minerali (il calcio in particolare) sotto forma di dispersione colloidale; - il lattosio, le sostanze non proteiche, i sali organici e le sostanze minerali cristalloidi sotto forma di soluzione.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Vito Casulli Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2037 click dal 13/04/2006.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.