Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marketing interno come strumento verso la learning organization

Nella mia tesi ho studiato i meccanismi e le potenzialità dell'impresa rete.
In essa sostengo che il modo migliore per governare una tale impresa sia lo sviluppo della stessa attraverso una logica di apprendimento continuo.
Dato che questo apprendimento deve necessariamente essere organizzativo, esso va diffuso all'interno della azienda.
Infine, attraverso il modello di marketing interno di Thomson, sono giunto alla conclusione che questa tecnica è coerente con gli obiettivi della costruzione di una Learning Organization.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE L’ambiente in cui le imprese si trovano ad operare è sempre più turbolento, sempre più soggetto a cambiamenti repentini provocati da numerosi agenti. Tra questi, i più importanti sono sicuramente l’evoluzione tecnologica e la crescente complessità della domanda di beni e servizi. Le imprese, per non perdere competitività, sono costrette a fronteggiare un cambiamento che, in certi campi a più elevato sviluppo, assume le fattezze di un vero e proprio terremoto. Naturalmente molte sono le strategie messe a punto dalle imprese a questo proposito: molte di esse richiedono però un sempre maggiore abbandono del modello di impresa burocratica, fondata sulla prevalenza della gerarchia su ogni altro aspetto dell’organizzazione, tanto che alcuni studiosi di management prevedono in futuro un totale appiattimento delle strutture burocratiche. Certamente si assiste ad un continuo abbandono di strutture rigide e formalizzate in ogni singolo aspetto. Ci si può chiedere che relazione ci sia tra aumento della turbolenza ambientale e appiattimento delle strutture burocratiche; la

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Rossetto Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5524 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.