Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Globalizzazione e povertà: gli effetti degli investimenti diretti esteri in Vietnam

ABSTRACT

In questo lavoro si sono analizzati gli effetti degli investimenti diretti esteri (IDE) in Vietnam. L’obiettivo principale di questa tesi è mostrare i legami fra IDE e riduzione della povertà. Si è esaminata innanzitutto la letteratura e, sulla base dell’esperienza acquisita, si è costruito un modello per studiare l’impatto degli IDE. L’analisi, di natura qualitativa, ha evidenziato i benefici portati dal capitale estero, così come le zone d’ombra e i nodi ancora da sciogliere. In ultimo si è condotta un’analisi a livello provinciale per far emergere le relazioni fra presenza di investimenti esteri e povertà. La ricerca è stata inoltre arricchita da alcuni studi del caso. Stante i risultati emersi dallo studio, si potrebbe affermare che l’ipotesi per cui gli IDE hanno contribuito a ridurre la povertà sembra trovare conferma. Quindi il Vietnam, che ha visto il numero di poveri dimezzarsi in dieci anni, è finora riuscito a trarre benefici dal complesso fenomeno della globalizzazione, di cui gli IDE sono un elemento importante. La lotta contro povertà e disuguaglianza non è però stata vinta: la transizione non ancora compiuta verso un’economia di mercato richiede nuovi sforzi al Paese e ai suoi governanti.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Fin dalla fine della crisi asiatica, passando per lo scoppio della bolla della new economy ed infine guardando alla tragedia dell'11 Settembre 2001, la parola globalizzazione ha perduto gran parte del suo fascino. Le critiche al liberismo ed alle istituzioni internazionali, che hanno sempre promosso l'apertura economica e delle frontiere, sono diventate forti e condivise da parte dell'opinione pubblica mondiale. Tale fermento, nonostante si sia originato da una crisi economica, attraverso la critica ed il cambiamento ha portato maggiore consapevolezza sul fenomeno della globalizzazione. In particolare, si è dimostrato che questa non è necessariamente buona o cattiva e che le conseguenze che ha determinato sono state diverse nelle varie regioni del mondo. 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimiliano Riva Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2054 click dal 22/12/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.