Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sognando con Shakespeare nei giardini di Boboli

Shakespeare ed il teatro inglese.
Durante gli ultimi anni passati all’Accademia di Brera ho imparato cosa significhi progettare sia le scene teatrali sia quelle cinematografiche, nonostante tutte le tecniche e le misure scrupolose da seguire rimane l’illusione di un sogno, i sentimenti che si fanno realtà tramite l’idea come primo stadio , il progetto come secondo e infine la realizzazione come terzo e ultima ase, proprio questo per me significa portare come tesi il progetto di quest’opera Shakespeariana, l’ambientazione reale nei Giardini di Boboli, la loreo storia la loro magia, l’opera mista di realtà e di fiaba fanno si che la preparazione di questo scritto sia permeata da un senso fantastico, ma con un grande sfondo realistico, io miro a dare un’infarinatura di quello che può essere il teatro inglese, per poi passare alla moda compresa tra il 1600 e il 1800 per poi trattare il Giardino di Boboli, non ci rimane quindi che alzare il sipario sui meravigliosi giardini…

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione urante gli ultimi anni passati all’Academia di Brera ho imparato cosa significhi progettare sia le scene teatrali sia quelle cinematografiche, nonostante tutte le tecniche e le misure scrupolose da seguire rimane l’illusione di un sogno, i sentimenti che si fanno realtà tramite l’idea come primo stadio , il progetto come secondo e infine la realizzazione come terzo e ultima fase, proprio questo per me significa portare come tesi il progetto di quest’opera Shakespeariana, l’ambientazione reale nei Giardini di Boboli, la loreo storia la loro magia, l’opera mista di realtà e di fiaba fanno si che la preparazione di questo scritto sia permeata da un senso fantastico, ma con un grande sfondo realistico, io miro a dare un’infarinatura di quello che può essere il teatro inglese, per poi passare alla moda compresa tra il 1600 e il 1800 per poi trattare il Giardino di Boboli, non ci rimane quindi che alzare il sipario sui meravigliosi giardini… D

Tesi di Laurea

Facoltà: Design e Arti

Autore: Lorenzo Longhi Contatta »

Composta da 378 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2564 click dal 02/03/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.