Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La formazione nelle Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali

Nei mercati globali diventare una learning organization è un fattore strategico, per questa ragione, le organizzazioni moderne considerano le risorse umane i veri fattori critici che determinano il successo aziendale. Ogni impresa è tenuta a modificare e migliorare il proprio patrimonio cognitivo attraverso l’investimento in attività formative e questo investimento risulta necessario nell’ambito di un processo organico di pianificazione aziendale. La formazione di tipo tradizionale costituisce un processo lineare, del tipo causa-effetto, mentre quella che si sta sviluppando negli ultimi anni rappresenta un processo interazionale.
Negli ambienti imprenditoriali dinamici lo scopo principale della strategia di gestione delle risorse umane è quello di governare e sviluppare equilibrio e sinergia tra gli obiettivi dell’organizzazione e le potenzialità delle persone. All’interno dei sistemi aziendali i bisogni di formazione sono riconducibili a 3 fondamentali tipi di esigenze, quali la sollecitazione o implementazione dei processi di cambiamento organizzativo; il miglioramento delle performances e il supporto ai processi di sviluppo del personale in relazione ai futuri fabbisogni.
I primi interventi formativi nelle imprese bancarie hanno avuto inizio, nel nostro Paese, quando queste hanno capito che si stava passando da una situazione di mercato protetto ad una situazione di mercato aperto alla concorrenza.
Iccrea Banca, Istituto Centrale del Credito Cooperativo, ormai da anni considera la formazione non un costo, ma un investimento. La formazione tradizionale si è trasformata in formazione continua e questo passaggio è avvenuto in occasione della definizione e specificazione della propria mission e nel momento in cui l’Istituto ha definito, in relazione alle nuove richieste provenienti dal mercato delle Banche di Credito Cooperativo, delle nuove strategie di riqualificazione dei servizi offerti. Negli ultimi anni Iccrea Banca ha seguito 2 filoni formativi distinti. Da un lato è stata sviluppata una formazione tecnico-specialistica. L’altro filone riguarda, invece, lo sviluppo di nuove capacità manageriali. La formazione per i prossimi anni sarà concentrata, in particolare, sulla cultura cooperativa e sulle competenze professionali: competenze migliori e differenti dagli altri.

Mostra/Nascondi contenuto.
La formazione nelle Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali Prefazione VI Prefazione Nei mercati globali diventare una learning organization è un fattore strategico, per questa ragione, le organizzazioni moderne considerano le risorse umane i veri fattori critici che determinano il successo aziendale. Ogni impresa è tenuta a modificare e migliorare il proprio patrimonio cognitivo attraverso l’investimento in attività formative e questo investimento risulta necessario nell’ambito di un processo organico di pianificazione aziendale. La formazione di tipo tradizionale costituisce un processo lineare, del tipo causa-effetto, mentre quella che si sta sviluppando negli ultimi anni rappresenta un processo interazionale. Negli ambienti imprenditoriali dinamici lo scopo principale della strategia di gestione delle risorse umane è quello di governare e sviluppare equilibrio e sinergia tra gli obiettivi dell’organizzazione e le potenzialità delle persone. All’interno dei sistemi aziendali i bisogni di formazione sono riconducibili a 3 fondamentali tipi di esigenze, quali la sollecitazione o implementazione dei processi di cambiamento organizzativo; il miglioramento delle performances e il supporto ai processi di sviluppo del personale in relazione ai futuri fabbisogni. I primi interventi formativi nelle imprese bancarie hanno avuto inizio, nel nostro Paese, quando queste hanno capito che si stava passando da una situazione di mercato protetto ad una situazione di mercato aperto alla concorrenza. Iccrea Banca, Istituto Centrale del Credito Cooperativo, ormai da anni considera la formazione non un costo, ma un investimento. La formazione tradizionale si è trasformata in formazione continua e questo passaggio è avvenuto in occasione della definizione e specificazione della propria mission e nel momento in cui l’Istituto ha definito, in relazione alle nuove richieste provenienti dal mercato delle Banche di Credito Cooperativo, delle nuove strategie di riqualificazione dei servizi offerti. Negli ultimi anni Iccrea Banca ha seguito 2 filoni formativi distinti. Da un lato è stata sviluppata una formazione tecnico-specialistica. L’altro filone riguarda, invece, lo sviluppo di nuove capacità manageriali. La formazione per i prossimi anni sarà concentrata, in particolare, sulla cultura cooperativa e sulle competenze professionali: competenze migliori e differenti dagli altri.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Elisa Martellosio Contatta »

Composta da 283 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6179 click dal 21/12/2006.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.