Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'erotismo ne Las edades de Lulù di Almudena Grandes: storia di una regressione

La natura di questo lavoro ha come fine quello di esaminare il romanzo Las edades de Lulú di Almudena Grandes, ponendone in risalto il suo carattere prevalentemente erotico ed evidenziandone gli elementi pornografici e la tematica amorosa. Come prova di quanto fin’ora affermato, erotismo, pornografia e amore, pur esistendo separatamente, si mescolano e intrecciano all’interno di quest’opera narrativa.
La curiosità che ci ha condotto all’analisi di un romanzo erotico ha permesso di indagare sullo sviluppo della letteratura appartenente a tale genere in un periodo, l’ultima decade del XX secolo, nel quale la Spagna era ormai libera dalla repressione sessuale e culturale che il regime franchista a lungo aveva imposto all’intera nazione, ma di cui risentiva ancora qualche eco.
Soffermare l’attenzione su un romanzo erotico scritto da una donna, implica che si indaghi sulla sessualità da un punto di vista femminile. Dato che le donne sono state le principali vittime della repressione che opprimeva il mondo della sessualità, ci premeva trattare un argomento in cui non solo la protagonista, ma anche l’autrice fosse una donna.
Il nostro proposito è di esaminare, oltre alle implicazioni letterarie, quelle di carattere sociale riguardo alla sessualità presente nella narrativa spagnola contemporanea, avvalendoci del caso specifico del primo ed unico romanzo erotico di Almudena Grandes.
Si approderà all’aspetto thanatico della sessualità, vale a dire all’istinto di auto-distruzione a cui la protagonista andrà incontro attraverso le sue pratiche sessuali.
L’intestazione dell’elaborato parla anticipatamente di una sorta di “regressione” che allude effettivamente all’annichilimento della protagonista. La parola “regressione” contrasta con il significato di progressione che il titolo del romanzo Las edades de Lulú sembra proporre.
La prima parte di questo approfondimento diviso in tre capitoli, presenta quali sono stati gli esiti della letteratura erotica in Spagna. Dopo brevi puntualizzazioni sul termine, si passa ad esaminare la diffusione del concetto di erotismo tra il XIX e il XX secolo e il suo legame con il mondo letterario: a tale periodo risale Felipe Trigo, primo sessuologo che eseguì una profonda analisi del comportamento sessuale spagnolo. Ricordiamo Trigo, oltre che per i suoi saggi sulla sessualità, per i numerosi scritti romanzeschi attraverso i quali risalta l’intento di modificare il discorso sulla sessualità, rinnovando la moralità pubblica. Dopo una rapida delucidazione del concetto di questione sessuale, adattato alla produzione letteraria in seguito al predominio di tale tematica nei vari ambiti di discussione, si passa alla disamina dell’esordio del romanzo erotico in Spagna. Viene in seguito proposto un excursus dall’iniziale pubblicazione su periodici di brevi racconti erotici a puntate (inizio Novecento), fino ad arrivare agli anni sessanta e settanta, periodo di apogeo della letteratura erotica. Non vengono tralasciati accenni alla repressione censoria che si concentrò in particolar modo nell’ambito letterario sopprimendo tutte le opere definite immorali. L’ultima parte del primo capitolo sarà dedicata al contributo apportato al genere erotico dalla prospettiva femminile.
Pertiene al novero delle voci femminili Almudena Grandes, la cui presentazione come donna e come romanziera sarà presentata nel secondo capitolo.
La terza ed ultima parte verterà sull’analisi più approfondita del romanzo Las edades de Lulú. Il nostro interesse, oltre che letterario è sociale: l’analisi del romanzo mette in luce, attraverso la presentazione della protagonista e di altri personaggi, alcuni aspetti sociologici della sessualità nella Spagna dell’ultima metà del Novecento.

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa 5 PREMESSA Il tema dell’erotismo è stato spesso oggetto di argomento e discussione. Tale fatto è probabilmente dovuto al carattere scandaloso, trasgressivo e addirittura osceno con il quale l’erotismo è stato più volte identificato. Le motivazioni di tale categorizzazione riguardo al concetto qui preso in esame sono da addurre prevalentemente a questioni moralistiche e religiose che, nel corso della storia, hanno radicato un solido perbenismo e un intransigente formalismo nell’opinione pubblica generale. Quando si parla di erotismo, la nostra mente compie inevitabilmente delle associazioni che accostano tale concetto ad altri, quali la pornografia e l’amore. Solo in seguito ad un’analisi più approfondita e specifica, queste ultime ci appaiono discrepanti dall’erotismo, vale a dire con delle sfumature diverse che immancabilmente rendono meno definita la pura natura erotica quando ad essa vengono associati. Per quanto l’erotismo e la pornografia differiscano tra di loro, e per quanto molteplici siano i significati ad essi attribuiti, ciò che li

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Lauterio Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4087 click dal 16/03/2007.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.