Skip to content

Pianificazione fiscale e strategie di crescita internazionale: imprese italiane nel Far East

Informazioni tesi

  Autore: Guido Bernardi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2005-06
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: General Management
  Relatore: Maurizio Dallocchio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 100

Il lavoro espone i principali fattori che giustificano oggi la costituzione di una impresa manifatturiera in Cina, inquadrata in un più ampio progetto di internazionalizzazione verso il Far East, e si concentra poi su quale sia la struttura più adeguata per detenere tale investimento. Nei primi due capitoli si individuano quindi i potenziali vantaggi operativi e strategici che motivano economicamente tale operazione, per poi illustrare le principali criticità che fronteggiano gli investitori stranieri in Cina. Nel terzo capitolo si propone l’utilizzo di una holding mista interposta fra la società madre italiana e la manifattura allo scopo di mitigare le criticità descritte e migliorare quindi l’efficacia dell’intera struttura. Il quarto, quinto e sesto capitolo offrono, attraverso la presentazione del quadro normativo di riferimento e l’utilizzo di un modello, l’analisi del potenziale di pianificazione fiscale offerto da Hong Kong o Singapore, col fine di identificare quale dei due garantisca maggiore efficienza qualora vi si costituisca la holding intermedia. Le conclusioni di questo lavoro sono che, sotto le condizioni date, la costituzione di una manifattura in Cina ha oggi un potenziale economico elevato e che strutturare la sua detenzione attraverso una holding mista posizionata ad Hong Kong risulta, già nel medio termine, la soluzione più efficace ed efficiente.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. Introduzione Il miglioramento delle tecnologie di comunicazione, l abbattimento delle barriere commerciali e la diminuzione di costi e tempi di trasporto, uniti al veloce sviluppo dei paesi del Far East, stanno spingendo le imprese italiane a rivolgere la propria internazionalizzazione verso i paesi emergenti asiatici con sempre maggiore interesse. Gli obiettivi di questo processo di internazionalizzazione sono generalmente due: uno Ł di natura operativa, ovvero la diminuzione dei costi tramite la delocalizzazione produttiva; l altro Ł di natura strategica, ovvero il presidio e l entrata in nuovi mercati emergenti e ad alto potenziale. Nella prima parte di questo lavoro si sviluppa una analisi del contesto economico, legale e fiscale della Cina1, il paese in via di sviluppo che negli ultimi anni ha attratto i maggiori flussi di Investimenti Diretti Esteri, in larga maggioranza destinati alla costituzione di manifatture. A partire dalle criticit di contesto evidenziate, si proporr poi l interposizi one di una sub-holding fra la capogruppo Italiana e la manifattura in Cina, che abbia due funzioni: (1) Essere un catalizzatore per le criticit dell ambiente eco nomico cinese, costituendo al contempo una efficace base operativa per il processo di internazionalizzazione delle vendite in tutto il Far East; (2) Creare un utile strumento di pianificazione fiscale. Si mettono poi in luce gli aspetti positivi, sia operativi che in materia fiscale, che candidano Hong Kong e Singapore come basi alternative per la localizzazione della sub-holding proposta. L ultima parte consiste nella 1 La ricchezza delle informazioni contenute in questo lavoro e la particolare attenzione al punto di vista dell investitore straniero in Cina sono dovute ad una esperienza sul campo di nove mesi fra il 2005 ed il 2006. E stato il contatto con la comunit degli in vestitori europei e la totale immersione nel contesto locale che hanno messo in luce l esigenza di confutare alcuni miti sugli investimenti in Cina. Il pr imo di questi consiste nella convinzione, diffusa dai cosiddetti pionieri del business in Cina, che orma i non vi siano piø grandi prospettive: ci Ł vero in rapporto alle opportunit offerte negli anni novanta, m a non si pu dire che lo sia in assoluto. Il secondo mit o sfatato in questo lavoro Ł che il contesto economico e legale cinese si sia ormai omologato a quello internazionale dei paesi piø evoluti: al contrario si conclude che lo spirito con cui ancora oggi ci si deve avvicinare alla Cina Ł quello pionieristico. Il terzo ed ultimo mito sfatato nel corso del lavoro Ł che la pianif icazione fiscale non sia davvero efficiente a meno di non usare pratiche illegali: si dimostra proprio che pur rispettando tutte le norme in vigore nei paesi coinvolti la pianificazione fiscale pu garantire buoni rispa rmi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi