Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Etnicità e megahertz. Riflessioni su identità indigena e radiodiffusione nella Sierra Madre Orientale (Messico)

La tesi è organizzata in tre parti. Nella prima viene sviluppata una riflessione teorica su alcune categorie considerate centrali nell'analisi delle rappresentazioni identitarie, quali in primo luogo il concetto di identità etnica ma anche quello di nazione, memoria culturale e tradizione. La seconda parte è dedicata alla contestualizzione del caso specifico nell'ambito della storia messicana, seguendo il filo della relazione tra stato e popoli indigeni, con particolare attenzione alle politiche indigeniste governative da una parte ed alle organizzazioni politiche indigene dall'altra. Infine, nella terza parte, si sviluppa l'analisi della relazione tra la rappresentazione identitaria indigena e le strategie messe in atto da una radio comunitaria nella Huasteca Veracruzana, "Radio Huayacocotla", basate sui dati raccolti durante la ricerca sul campo.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione Questa tesi nasce dal mio personale desiderio di confrontarmi con un’esperienza che, per quanto giustamente discussa e revisionata, rimane fondamentale per la pratica antropologica, ossia la ricerca sul terreno. Quanto sia stato grande lo scarto tra la mia preparazione da Roma e l’arrivo in Messico, avrò modo di commentarlo brevemente nel corso della tesi; per il momento, mi basta accennare al fatto che sono partita pensando di realizzare una ricerca sulla Teologia India sello stato di San Luis Potosí e sono finita ad occuparmi di una radio comunitaria nella Sierra Madre Orientale, nello stato di Veracruz…ovviamente senza aver mai sentito parlare, prima di quel momento, di “radio comunitarie”. Il mio percorso, dunque, si è venuto delineando poco a poco, dal mio arrivo a Città del Messico fino al momento stesso in cui ho iniziato la stesura della tesi, quando le letture e gli approfondimenti fatti una volta tornata a Roma mi hanno fornito una chiave di lettura di ciò che avevo osservato e vissuto nella Sierra. Radio Huayacocotla (questo è il nome della Radio dove ho condotto la mia ricerca) si trova in un paesino omonimo di circa 3000 abitanti, a 2500 metri di altitudine, in una zona della Sierra Madre Orientale dove si trovano indigeni nahua, tepehua ed otomí, che costituiscono l’uditorio principale della radio. In base al materiale raccolto, mi sono resa conto, una volta tornata, che non avrei potuto impostare la tesi come avevo pensato durante la mia permanenza sul terreno - ossia approfondire la questione della rivalutazione della musica locale grazie all’azione della radio - poiché i dati raccolti erano insufficienti e la mia analisi carente in diversi aspetti. Tuttavia, grazie ad alcuni approfondimenti, sono riuscita a collocare questo esempio etnografico – unico nel suo genere, in quanto è l’unica radio

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Federica Romanò Contatta »

Composta da 381 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 537 click dal 13/09/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.