Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della donna nella pubblicità

Advertising is one of the chief ways in our culture that images of women are presented to women. lt is pervasive, public, powerful.
Advertising talks to women, giving messages about products and brands. Advertising talks about women, communicating messages about their identity.
In a time when women are reassessing old and new images of themselves, advertising has an important role to play.
To understand the images of women that women want to see reflected in advertising:
• How do women see themselves today?
• What are the images of women in advertising today?
• What are the most compelling images of themselves women want to see in advertising?
--------------------
Dal 1890 ad oggi, la donna nella pubblicità di saponi e detersivi in Inghilterra. Un'analisi storica, sociologica, semiotica, linguistica e pubblicitaria.
--------------------
I° part: historical and sociological analysis of advertising messages appeared in UK and USA from 1890 up to now, considering mainly the relation between the woman as a consumer and the woman as subject of advertisement
II° part: sociosemeiotical and cultural vision of the value of advertisement and of the merchandising that it proposes, examining the arguments of various authors either in a wider theorical context or in the analysis of actual social situations
III° part: research of women's stereotypes in advertisement messages and pointing out of 13 different types of women in media.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione La pubblicità rappresenta uno dei tanti modi attraverso i quali un’impresa comunica con l’ambiente che la circonda. In un messaggio pubblicitario, si possono distinguere tre aspetti: la sorpresa, la comunicazione e la persuasione. Le tecniche per attirare l’attenzione del pubblico possono essere di tipo verbale, visivo o auditivo e, in tutti e tre i casi, la sorpresa avviene quando c’è una novità o un'infrazione rispetto alla normalità. Per quanto riguarda il livello verbale, si utilizza la funzione metalinguistica e poetica, quasi mai quella persuasiva poiché quello della pubblicità è uno scopo mascherato, anche se poi il fine è di indurre all’acquisto il consumatore. Per le tecniche visive, invece, si utilizzano inquadrature, colori e scene particolari. La pubblicità comunica trasmettendo informazioni, sia di tipo commerciale sia di tipo sociale (es. pubblicità progresso). Nel comunicare si utilizzano due vie: la narrazione e il linguaggio figurale. La tecnica del racconto viene scelta negli spot televisivi che possono presentare lo "slice of life" (fetta di vita: una vicenda reale), la fiaba (il prodotto diventa "un mezzo magico"), la "gag" (una microstoria, in cui prevale l’elemento comico). Quando invece la pubblicità è in una rivista

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Ilaria Di Russo Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11101 click dal 14/05/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.