Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Interazione strategica tra compagnia aerea ed aeroporto "hub": il caso italiano

In questo lavoro ci si propone di illustrare le principali caratteristiche del mercato del trasporto aereo,con particolare riferimento alle problematiche esistenti nella gestione di un aeroporto "hub".
Un hub è uno snodo aeroportuale,generalmente posto nel cuore di consistenti bacini di alimentazione del traffico; esso si avvale di un sistema organizzativo concepito da un vettore per accentrare e coordinare su di un unico aeroporto un elevatissimo numero di voli,secondo una struttura ad onde articolata su di una fitta rete di coincidenze. Una gestione operativa efficiente dell'hub è un obiettivo strategico sia per il vettore di riferimento che per la società di gestione aeroportuale. Questi due soggetti sono chiamati a ripetute interazioni strategiche per rendere il proprio sistema congiunto di offerta competitivo rispetto a quello di binomi concorrenti. Entrambi gli operatori sono interessati alle performance positive di una serie di indicatori, illustrati nel capitolo 2, specifici del trasporto aereo generati da un hub, che possono provocare benefici a catena, innestando un circolo virstuoso, non solo nei proprio conti economici,ma anche nel territorio circostante incrementandone la competitività e la ricettività. Nel capitolo 3 si illustra la struttura del mercato italiano, focalizzando l'attenzione sui due fondamentali hubs di Fiumicino e Malpensa, quindi si evidenziano le tendenze evolutive dell'offerta dei due principali vettori del paese,Alitalia ed Air One. Infine nel capitolo 4 si considerano le prospettive strategiche dello scenario italiano attraverso l'analisi degli aspetti critici e degli elementi favorevoli della filiera del trasporto aereo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 PREMESSA In questo lavoro ci si propone di illustrare le principali caratteristiche del mercato del trasporto aereo, con particolare riferimento alle problematiche esistenti nella gestione di un aeroporto “hub”. Un hub è uno snodo aeroportuale,generalmente posto nel cuore di consistenti bacini di alimentazione del traffico; esso si avvale di un sistema organizzativo concepito da un vettore per accentrare e coordinare su di un unico aeroporto un elevatissimo numero di voli, secondo una struttura ad onde articolata su di una fitta rete di coincidenze. Attualmente si assiste ad una diffusa tendenza da parte dei vettori nel cercare alleanze anche con i propri competitors per ottenere un migliore posizionamento nel mercato. In questo modo è possibile ampliare il ventaglio di destinazioni servite e rendere più fluide le operazioni di viaggio: ogni vettore integra il proprio network hub&spokes con il sistema dei propri alleati creando un centro di raccolta e di smistamento di passeggeri e merci provenienti e destinati agli scali minori (spokes), che a loro volta svolgono la funzione di centri di feederaggio degli aeroporti principali. Un simile sistema comporta significativi benefici economici ed organizzativi per i vettori ed offre ai passeggeri la possibilità di raggiungere con il medesimo vettore o con quelli

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Emanuele Pimpini Contatta »

Composta da 83 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3742 click dal 08/05/2007.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.