Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'efficacia delle comunicazioni pubblicitarie: lo stato della ricerca

Il presente lavoro si è posto l’obiettivo di andare ad indagare come oggi viene affrontata la spinosa questione della valutazione dell’efficacia delle campagne pubblicitarie.
Dopo avere esplorato la letteratura esistente sull’argomento è stata progettata una ricerca per comprendere come gli istituti associati all’ASSIRM, presenti sul territorio lombardo, cercano oggigiorno di valutare l’efficacia della pubblicità. Allo scopo sono state condotte agli istituti disponibili, interviste qualitative semi strutturate per analizzare principalmente tre aree: il contesto attuale nell’ambito di questa tipologia di ricerca, i possibili sviluppi futuri e il concetto di efficacia e la relativa misurazione.
La ricerca, svolta nei mesi di Novembre/Dicembre 2006, ha fatto emergere come questo ambito di ricerca sia estremamente ricco, variegato e sfaccettato.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 INTRODUZIONE La finalità del presente lavoro è quella di delineare e approfondire l’ambito della valutazione dell’efficacia delle campagne pubblicitarie nelle sue principali sfaccettature. Una ricognizione della letteratura mette in luce come i contributi dati in merito all’argomento risultano essere numerosi e diversi. Questo probabilmente è dovuto al fatto che la questione dell’efficacia della comunicazione pubblicitaria, nonostante la sua rilevanza, sia stata indagata nella letteratura italiana in modo frammentato o comunque, nella maggioranza dei casi, trattata in modo collaterale alla tematica della pubblicità. Risulta per tanto ancora oggi un tema i cui confini non sono ben definiti e privo di un ampio consenso riconosciuto in relazione alle questioni da esso poste. Oggi la pubblicità risulta essere una delle leve più importanti e complesse del marketing. Qualunque impresa, di qualunque dimensione, grande o piccola che sia, si trova ad avere a che fare con questa politica nei modi più diversi e dai tempi più lontani. Basta pensare agli antichi fenici che erano soliti lasciare grandi scritte sulle rocce che sovrastavano le grandi strade commerciali. Da questo momento in poi sono state rinvenute altre forme primordiali di pubblicità, fino ad arrivare ad una data storica, quella del primo annuncio pubblicitario stampato in lingua inglese del 1473 1 . Questi cenni storici, danno un’idea delle lontane origini della pubblicità e dell’importanza che essa ha sempre rivestito nel corso della storia. Con tale esordio, si vuole intraprendere una strada ben precisa che vuole analizzare l’agire della pubblicità sui consumatori, ma soprattutto l’efficacia che diventa il canale principale dell’impresa per la verifica del perseguimento degli obiettivi aziendali. Con questo lavoro viene messo in rilievo come l’investire nell’ambito delle ricerche di mercato inerenti all’efficacia dell’attività di comunicazione dovrebbe diventare per 1 Cfr. L’ENCICLOPEDIA, La biblioteca di Repubblica, L’Espresso S.p.A., Divisione La Repubblica, 2003, vol. 16, pp. 681-682.

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Barbara Gallazzi Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1399 click dal 29/05/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.