Skip to content

La misurazione delle performance in agricoltura: aspetti di programmazione e controllo nelle aziende agricole

Informazioni tesi

  Autore: Pietro Deleonardis
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Economia Aziendale
Anno: 2007
Docente/Relatore: Carmine Viola
Istituito da: Università degli Studi di Lecce
Dipartimento: Dipartimento SAGA
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 167

Premessa.
Nel contesto produttivo italiano l’attività agricola ricopre un ruolo di rilievo sia in termini di valore del PIL, sia in relazione al numero degli occupati complessivi impiegati nel comparto.
L’azienda agricola italiana ha vissuto nel tempo profondi mutamenti nella sua struttura e l’aspetto più rilevante di questa evoluzione è senza dubbio il mancato ammodernamento dei sistemi produttivi e gestionali. Tale carenza può essere considerata uno dei fattori che determinano le difficoltà e la posizione di debolezza con cui le aziende agricole hanno affrontato e affrontano l’integrazione all’interno delle principali filiere produttive e la presenza sui mercati agricoli, non più solo locali.
Il sistema istituzionale, quello finanziario e quello scientifico–accademico hanno per troppo tempo considerato marginale il settore primario, impedendogli di equipararsi agli altri settori economici in termini di efficacia ed efficienza.
Oggi va diffondendosi sempre più la consapevolezza di diffondere politiche di promozione e sostegno a favore delle aziende agricole, nonché di sostenere l’adozione “buone pratiche” nelle logiche di gestione e di governo delle stesse.
Obiettivo.
Il lavoro si propone di mettere innanzitutto in evidenza le peculiarità delle aziende agricole; successivamente si è effettuato il tentativo di rileggere in chiave differente e innovativa gli strumenti del controllo di gestione tipici delle aziende industriali e di servizi, al fine di adattarli alle esigenze dei sistemi manageriali tipici dell’azienda agricola.
L’analisi, dunque, è rivolta ai diversi soggetti che si occupano della gestione di aziende agricole, oltre che a tutti gli attori istituzionali diversamente coinvolti nel settore primario.
Metodo.
Il percorso inizia con la descrizione del comparto e del mercato agricolo nelle sue cifre più indicative e rappresentative. Ci si è poi soffermati sul concetto di azienda agricola nelle differenti interpretazioni e concezioni dottrinali, delineandone i tratti più caratteristici e significativi. Nel prosieguo sono stati esposti alcuni cenni sulle condizioni di equilibrio economico-finanziario nelle aziende agricole ed è stato approfondito il tema della dimensione aziendale, che assume in questo contesto settoriale una connotazione particolarmente rilevante. Sono state poi evidenziate le prerogative dei sistemi controllo della gestione nelle aziende agricole, evidenziandone le specificità, le finalità informative e di supporto all’attività di governo economico. Infine, nell’ambito di una review dottrinale sui più comuni strumenti di controllo della gestione, si è cercato di fornire un’interpretazione funzionale all’azienda agricola ed al ruolo di supporto che questi possono costituire in un’ottica di miglioramento delle performance reddituali. Il lavoro si conclude con un caso pratico, riferito all’utilizzo di uno di tali strumenti per una coltivazione di kenaf.
Contenuti.
La trattazione si concentra sulle contingenze che le peculiarità delle aziende agricole pongono nel realizzare idonei sistemi di guida e controllo della gestione.
In particolare:
- Caratteristiche e tratti distintivi delle aziende agricole;
- Il controllo di gestione nell’ambito agricolo;
- Strumenti per la misurazione delle performance in agricoltura;
- Caso pratico.
Risultati.
Il lavoro ha consentito di rilevare in modo sistematico i tratti salienti e caratteristici delle aziende agricole, definiti a partire dai maestri dell’economia aziendale. Ciò ha posto in luce la rilevanza che tali peculiarità possono assumere ai fini della costruzione e dell’utilizzo di adeguati strumenti di controllo della gestione.
Sul versante operativo si è tentato di fornire utili spunti operativi ai soggetti coinvolti a diverso titolo nel processo di governo dell’azienda agricola.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Nel contesto produttivo italiano l’attività agricola ricopre un ruolo di rilievo sia in termini di valore del PIL, sia in relazione al numero degli occupati complessivi impiegati nel comparto. Questa situazione si accentua ulteriormente nel Mezzogiorno dove l’agricoltura, oltre a rivestire notevole importanza dal punto di vista economico, assume una forte valenza sociale. Essa porta con se patrimoni culturali, tradizioni, usi e costumi tipici dei luoghi e degli abitanti, che si trasferiscono tra generazioni e che paiono non avere tempo. L'agricoltura, infatti, considerata quale attività polivalente, diventa un elemento di spicco nel sistema economico e sociale delle aree rurali. Il riconoscimento di un ruolo multifunzionale ne ha determinato il superamento della dimensione produttiva settoriale, favorendo la valorizzazione della sua capacità di produrre servizi destinati alla collettività e svolgendo, inoltre, funzioni legate al territorio ed all’ambiente. L'agricoltura rappresenta il legame fisico con la terra ed il settore agroalimentare permette ad ogni territorio di proporre sé stesso al di fuori dei propri confini attraverso i suoi gusti e le sue tradizioni. L’attività dell’azienda agricola rappresenta dunque il primo e fondamentale passaggio di un simile processo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aggregazioni parziali
agricoltura
allocazione dei costi
azienda
azienda agricola
budget
conto colturale
controllo di gestione
controllo interno
cost controlling
costi
costi standard
dimensione aziendale
economia aziendale
gestioni agricole
impresa
impresa agricola
kenaf
misurazione performance
performance
reporting
rischio d'impresa
risultati aziendali

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi