Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Information technology nelle aziende di moda. I casi Marni e Diesel

ICT e nuove tecnologie nel settore moda.
La tesi vuole illustrare e approfondire la crescente importanza dell'IT nelle aziende di abbigliamento.
I sistemi informativi sono uno strumento sempre più importante e fondamentale per sviluppare un business a livello internazionale.
Aziende pioniere in questo senso sono state Marni e Diesel.
La tesi è strutturata in 9 capitoli.
I primi tre forniscono una panoramica sul ruolo e l'impatto dei sistemi informativi; il quarto e quinto capitolo affrontano il ruolo dell'IT nelle aziende di moda e portano l'esempio di Zara; gli ultimi capitoli sono dedicati ai casi aziendali: Diesel, Loro Piana e Marni.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Da tempo, ormai, le caratteristiche e i comportamenti del consumatore sono profondamente mutati rispetto al passato. La trasformazione è stata radicale e profonda: si è partiti, in linea puramente teorica e descrittiva, da un consumatore che svolgeva un ruolo quasi passivo nei confronti del prodotto e del mercato. La soddisfazione di un siffatto cliente era, per le imprese degli anni passati, un concetto relativo che rivestiva un ruolo certamente non determinante nella definizione delle logiche e delle strategie aziendali. Oggi, sia grazie alle mutate situazioni economiche generali, sia grazie all’innalzamento del tenore di vita medio, sia grazie all’accresciuto livello culturale nonchè grazie al mutamento di una molteplicità di altri fattori, le esigenze e le richieste del consumatore sono profondamente mutate. Il cliente è, oggi, il vero artefice di tutte le scelte aziendali e la sua soddisfazione è divenuta l’obiettivo primario a cui ciascuna impresa mira. Questa ricerca della soddisfazione del cliente ha generato, a sua volta, una evoluzione profonda e radicale dei mercati caratterizzati, rispetto al passato, da dimensioni sempre maggiori – si pensi al riguardo alla cd. globalizzazione dei mercati – da un numero di imprese competitrici elevatissimo, da situazioni di incertezza ed instabilità sempre crescenti, da un rinnovamento sempre più accelerato dei processi tecnologici. Nell’attuale ambiente competitivo, caratterizzato da grande incertezza, da continui e repentini mutamenti e da uno sviluppo tecnologico in continua accelerazione, la necessità per le imprese di dotarsi di una struttura flessibile è diventata un imperativo non più soltanto per acquisire un vantaggio rispetto ai concorrenti ma, addirittura, per sopravvivere sul mercato. L’Information & Communication Technology (ICT) si è trasformata, negli ultimi anni, da mero strumento di supporto, in elemento competitivo determinante per consolidare e migliorare il posizionamento dell’impresa rispetto al mercato di riferimento. L’importanza del sistema informatico e comunicativo aziendale è cresciuta in parallelo con l’evoluzione della tecnologia, per cui, oggi, esso non è più solo un semplice strumento di automazione di procedure operative, ma può contribuire in modo sostanziale al perseguimento o perfino alla ridefinizione della strategia aziendale. Le imprese, quindi, attualmente incontrano grosse difficoltà nel tentativo di orientarsi nel panorama dell’offerta ICT e di gestire il rapporto tra sviluppo aziendale e sviluppo della tecnologia: sono richieste, infatti, capacità e conoscenze altamente specifiche che non sempre sono disponibili all’interno dell’azienda.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Lorenza Salocchi Contatta »

Composta da 41 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2969 click dal 04/10/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.