Skip to content

Viaggiare al tempo della rete: il fenomeno ''e-tourism''

Informazioni tesi

  Autore: Carmen Palo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e culture moderne
  Relatore: Francesco Colace
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 135

Nel corso del lavoro si è cercato di chiarire quali sono le potenzialità dello strumento Web e come, sia le imprese del settore turistico, sia i consumatori ne hanno usufruito. Le imprese turistiche più reattive si sono adeguate realizzando la propria presenza in rete, altre sono nate proprio per mettere a frutto le potenzialità di vendita offerte dal Web; i consumatori, d’altro canto, utilizzano la rete in maniera sempre crescente per organizzare e acquistare i propri viaggi.
L’indagine condotta dimostra, chiaramente, l’evoluzione insita nel comportamento della domanda. Il turista, grazie ai molteplici sistemi di accesso alla rete, scova su Internet tutte le informazioni necessarie per la pianificazione di una vacanza e l’acquisto online dei servizi desiderati. Può scegliere fra una vasta gamma di proposte: lastminute di un tour operator, di un GDS, o ancora le proposte di una località turistica attraverso un DMS. Tanta concorrenza, naturalmente, va a riflettersi sui prezzi e sulla qualità delle offerte. Eventuali disservizi, inefficienze o promesse non mantenute sono tuttavia segnalabili immediatamente alla comunità virtuale grazie ai forum o ai siti appositamente creati, così da realizzare uno scambio di informazioni, nel quale il turista può scegliere razionalmente, confrontando il proprio budget di spesa ed i propri desideri con le offerte disponibili.
La scelta di pianificare online la propria vacanza reca con se vantaggi non indifferenti, innanzitutto in termini economici: è stato constatato come l’organizzazione di un medesimo tour in due modalità differenti, dapprima off line, presso le tradizionali agenzie e successivamente online, comporti un risparmio, per chi sceglie quest’ultima soluzione, talvolta superiore al 100%. Le ragioni sono da ricercarsi innanzitutto nell’ampia varietà di scelta offerta da Internet, che permette, nel caso, ad esempio, delle strutture ricettive, di comparare le più diverse soluzioni, dai B&B, alle pensioni, agli hotel più lussuosi; in agenzia, invece, sono acclusi ai pacchetti (anche individuali) hotel appartenenti ad un target medio-alto (3-4 stelle). Inoltre, Internet consente di visionare le strutture e le camere attraverso foto o immagini tridimensionali; presso le agenzie tale possibilità non è offerta, almeno che la struttura stessa non sia presente su qualche catalogo.
La rigidità delle soluzioni proposte dalle agenzie è superata: il turista, grazie all’ausilio dei mezzi informatici, diviene egli stesso agente di viaggio, e crea la sua vacanza con molta più passione ed accortezza. Quale è, dunque, il ruolo dei “veri” agenti di viaggio? L’indagine, seppure limitata (visto il numero relativamente basso delle agenzie intervistate), fa crollare, in parte, il mito dell’agente di viaggio cordiale, sempre disponibile e pronto a tutto per soddisfare le richieste dei potenziali acquirenti: impiegati annoiati, disorientati rispetto a richieste un po’ “particolari” perché estranee ai soliti schemi, incapaci di creare delle offerte appetibili, con poca inventiva, carenza di iniziativa e di “nozioni sul mondo” (alle quali si potrebbe rimediare proprio rivolgendosi ad Internet, di cui anche loro dispongono). In nessun caso, inoltre, l’impresa dovrebbe rendere disponibile un indirizzo e-mail se non riesce a gestire adeguatamente le richieste che le pervengono mediante questo canale, difatti, la mancata risposta contribuisce a determinare una percezione negativa dell’azienda da parte del cliente.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L'industria mondiale del turismo gode di tassi di crescita invidiabili; nell'ultimo rapporto sul turismo al Parlamento Europeo la Commissione Europea ha affermato che "il turismo è uno dei settori dell'economia europea con le migliori prospettive. Le previsioni indicano una costante crescita del turismo in Europa, superiore a quella media dell'economia". La scelta dell’e-tourism come argomento di tesi è dettata, dunque, dall’importanza crescente del fenomeno turistico ma anche dalla consapevolezza che l’utilizzo sempre più vasto della rete avrà inevitabili sviluppi su di esso: le aziende opereranno in un contesto in continua evoluzione, la globalizzazione le collocherà in mercati sempre più ampi, numerosi saranno i nuovi concorrenti e maggiori le aspettative da parte della domanda. In questo contesto, la risorsa dell’informazione assume un ruolo chiave nelle strategie aziendali, supportata dallo straordinario sviluppo dell’ICT (Information and Communication Technology) che ha dato vita a nuove categorie di servizi. Uno degli aspetti più sorprendenti di quest’evoluzione è la diffusione di Internet che, soprattutto negli ultimi anni, ha raggiunto livelli considerevoli divenendo da mera fonte di informazione, un nuovo canale di comunicazione che, permette agli utenti (indipendentemente dalla propria localizzazione) di accedere a 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

creazione tour online
crm
destination management system
disintermediazione
e-commerce e turismo
e-invoicing
e-procurement
e-ticketing
e-tourism
interoperabilità
pacchetto dinamico
prenotazione online
re-intermediazione
servizio online per il turista
sicurezza ict e turismo
standard
supply chain management
tecnologie ict e turismo
tour online e tour offline
turismo elettronico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi