Skip to content

Intrecci di genere, etnia e classe in azione: il movimento di donne gitane a Granada, Andalusia

Informazioni tesi

  Autore: Daniela Cherubini
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Sociologia
  Relatore: Ugo Fabietti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 322

La tesi presenta i risultati di una ricerca etnografica sul movimento associativo delle donne gitane in Andalusia (Spagna). Tale movimento riunisce in una complessa rete diverse associazioni e gruppi di donne gitane, e si propone la trasformazione dei rapporti tra la minoranza gitana e la società andalusa generale. Il lavoro di promozione socio-culturale portato avanti dalle associazioni ha come obiettivi la valorizzazione della cultura gitana, il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione gitana e il superamento degli stereotipi negativi verso di essa, la trasformazione della società gitana in un senso maggiormente favorevole alle esigenze delle donne.
La tesi sviluppa alcune riflessioni sulla costruzione e la trasformazione dell'identità collettiva gitana, di alcune sue istituzioni e simboli, a partire dalle proposte critiche e riflessive che provengono da alcune componenti della stessa minoranza gitana: alcune donne e la rete associativa da essa costruita.
Il lavoro di campo è stato svolto nel 2003, in diverse città dell'Andalusia e soprattutto in un quartiere della periferia di Granada a forte concentrazione gitana (Almanjayar), seguendo la geografia multisituata e dinamica della rete associativa.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 “La ricchezza analitica ed il dinamismo che implica la decostruzione di categorie uniformanti come “donna” o “donne”, comporta la necessità di ammettere la variabilità delle situazioni, risposte e strategie che differenti collettivi femminili elaborano davanti a situazioni problematiche, così come le differenti risposte teoriche e i progetti emancipatori che sottostanno alle stesse e che sorgono da posizioni femministe diverse. Ci troviamo così di fronte ad importanti sfide che interessano la disciplina antropologica nella sua totalità” 1 (Díez Mintegui e Esteban Galarza, 1999: 8-9) “Così come esistono i femminismi e non un unico femminismo, bisognerà contemplare molteplici modelli di raggiungimento dell’uguaglianza di genere, in relazione all’etnia e/o alla classe delle donne, come alla forma in cui siano organizzate le relazioni di riproduzione” 2 (Vieitez Cerdeño, 1999: 66) L’argomento di questo lavoro di tesi è lo studio del movimento associativo di donne gitane in Andalusia, ed in modo più approfondito nella città di Granada (Spagna), ossia di un fenomeno di azione femminile collettiva ed organizzata. Si tratta dunque di uno studio di un movimento di donne, o meglio, di una rete di associazioni volontarie femminili e di donne in esse impegnate che costituisce, secondo la mia interpretazione e la rappresentazione delle interessate, un movimento. 1 La riqueza anlítica y el dinamismo que supone la deconstrucción de categorías uniformizadoras como “mujer” o “mujeres”, conlleva la necesidad de asumir la variabilidad de situaciones, respuestas y estrategias que distintos colectivos femeninos plantean ante situaciones problemáticas, así como las distintas propuestas teóricas y los proyectos emancipadores que subyacen a las mismas y que surgen desde posicionamientos feministas diversos. Nos encontramos así ante importantes retos que afectan a la disciplina antropológica en su totalidad. 2 Del mismo modo que existen los feminismos y no un único feminismo, habrá que contemplar múltiples modelos de alcanzar la igualdad de género, dependiendo de la etnia y/o clase de las mujeres, así como de la forma que las relaciones de reproducción estén organizadas.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

andalusia
antropologia femminista
associazione
donne
etnografia
femminismi
genere
gitani
identità collettiva
movimento di donne
movimento sociale
mutamento
riflessività

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi