Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Project financing

La tesi tratta della natura giuridica delle operazioni di "project financing", della compatibilità con l'ordinamento giuridico italiano e della normativa italiana introdotta per favorire l'applicazione di tale strumento per la realizzazione di opere pubbliche o di interesse pubblico.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO PRIMO. PROJECT FINANCING PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE: GENERALITÀ I.1 Definizione e caratteristiche distintive Con l’espressione project financing si tende ormai a considerare, secondo la definizione corrente più accreditata, “un’operazione di finanziamento di una particolare unità economica nella quale un finanziatore è soddisfatto di considerare, sin dallo stadio iniziale, il flusso di cassa e gli utili della unità economica in oggetto come la sorgente di fondi che consentirà il rimborso del prestito e le attività dell’unità economica come garanzia collaterale del prestito” 1 . La locuzione project financing, correttamente traducibile come finanza di progetto, sta quindi a designare una variegata ed ampia gamma di strutture o tecniche finanziarie rivolte al finanziamento di specifici progetti di investimento, e quindi caratterizzate da operazioni finanziarie ciascuna con proprie precipue caratteristiche, esattamente studiate e “ritagliate” sul progetto da finanziare. Tali strutture finanziarie si differenziano nettamente da quelle, tradizionali, della corporate finance, cioè della finanza d’impresa, rivolte invece al sostegno finanziario generale di una determinata impresa, e quindi imperniate, in linea di massima, sulla valutazione del patrimonio dell’impresa da ammettere al credito e su garanzie di tipo reale o personale, o in senso più ampio e comprensivo sulla capacità autonoma di indebitamento dell’impresa. Nel project financing l’iniziativa imprenditoriale specifica da finanziare è valutata, invece, in funzione dell’analisi della redditività e dei flussi di cassa (cash 1 P. K. NEVITT, Project financing, Cariplo – Laterza, 1988, 13.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gaetano Majolino Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3576 click dal 23/10/2007.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.