Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività fisica adattata per il paziente oncologico alla ricerca di un concetto integrato: ''Inserimento dello specialista in scienze motorie in ambito sanitario''

Scienze Motorie in relazione con le attività sanitarie e uno spunto come poter intraprendere un'attività indipendente e di libera professione...

Mostra/Nascondi contenuto.
-5- PREFAZIONE L’Attività Fisica Adattata, pur esistendo da molti anni in altri paesi, è di recente stata introdotta nel panorama italiano con l’istituzione dei Corsi di Laurea Specialistica in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattative (classe 76/S). Tra i vari insegnamenti del Corso di Laurea Specialistica, il corso di Oncologia è risultato molto interessante. Quella adattata è una modalità d’attività fisica che tiene conto delle esigenze di ciascun individuo e, in particolare, dei soggetti con patologie croniche o in fase post-acuta. Molti studi sottolineano l’importanza dell’esercizio fisico nella prevenzione, durante il trattamento e nel periodo di follow-up, con riferimenti anche ai pazienti oncologici. Il presente studio è stato realizzato da quattro specializzandi, D’Aliesio Filomena, De Falco Felice, Di Matteo Marco e Monforte Marco, ognuno dei quali ha approfondito argomenti relativi ad una fase dello studio e tematiche ad esso strettamente connesse. Il nostro gruppo di lavoro, denominato 3D&M, ha ideato un protocollo dello studio ed un programma di Attività Fisica, adattata a pazienti oncologiche operate di cancro al seno, prendendo come riferimento lo studio pilota del 2005, oggetto anch’esso di una Tesi di Laurea in Oncologia che aveva come relatore la prof.ssa Konrade von Bremen. Lo studio del 2005, in un arco di tempo di tre settimane, proponeva due tipologie di intervento, una di attività di ginnastica a corpo libero ed una di espressione corporea, il cui fine era di testare l’ipotesi che i due tipi di attività avessero un effetto diverso sulla Qualità di Vita correlata alla salute delle pazienti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Motorie

Autore: Marco Monforte Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7156 click dal 14/12/2007.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.