Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Qualità e certificazione come strumenti di comunicazione

Nell’attuale mercato europeo, se un’impresa vuole acquisire spazio, deve puntare soprattutto sulla Comunicazione e l’Organizzazione, poiché si comunica sulla base di come si concepisce e si attua l’organizzazione.
Uno dei modelli d’organizzazione più diffusi per le imprese è il Sistema Qualità: la riorganizzazione dell’impresa, basata sulla pianificazione e rivolta alla soddisfazione del cliente e al miglioramento continuo, alla formazione del personale e alla diffusione della cultura della qualità a tutti i livelli (cfr. ISO 8402).
L’evoluzione tecnologica sta mutando il modo di “fare qualità”. Oggi significa reinventare l’organizzazione su solide basi, immaginare un nuovo business sfruttando al massimo l’evoluzione tecnologica in atto e principi del Total Quality Management (in particolare quelli relativi alla componente umana).
Ma c’è di più.
Per assicurare il massimo impegno da parte d’ogni singola persona occorre la consapevolezza che non basta “fare” qualità. Prima bisogna “essere qualità”. Il fare si basa su conoscenze e abilità specifiche; è correlato all’intelligenza cognitiva. L’essere si basa su valori profondamente condivisi e sui giusti atteggiamenti mentali. E’ la risultante di quattro dimensioni: corporale, mentale, spirituale, emozionale; ed è correlato all’intelligenza emotiva. Occorre perseguire l’integrazione fra queste due dimensioni attraverso un cambiamento culturale, che cerca di bilanciare le componenti “hard” (strutture, sistemi, processi) e quelle “soft” (comportamenti, atteggiamenti mentali).
Reimpostando l’organizzazione secondo le regole di qualità delle norme UNI EN ISO della serie 9000 migliora la comunicazione interna dell’azienda, con la creazione di documenti formalizzati (ad esempio il manuale della qualità) che permettono a tutti i membri dell’organizzazione di sapere in qualsiasi momento “chi fa, cosa, quando e perché”. Ciò attesta che i processi sono definiti e sotto controllo.
Migliora la gestione dei rapporti con qualunque partner dell’azienda, garantendo maggiore trasparenza e affidabilità.
Caratteristiche dovute anche al ruolo dell’Ente di Certificazione (che a seguito di verifiche ispettive rilascia la Certificazione di Qualità), il quale, in qualità di ente esterno, entra in azienda per verificare se il Sistema Qualità è stato implementato correttamente.
Infatti, per Certificazione s’intende l’azione mediante la quale una terza parte indipendente (l’Organismo di Certificazione) dichiara, con ragionevole attendibilità, che un determinato prodotto/processo/servizio di un’azienda è conforme ai requisiti stabiliti da una specifica norma tecnica o da una regola tecnica emanata da autorità competenti (cfr. ISO 8402).
E’ facile a questo punto capire che la Certificazione non è semplicemente l’esposizione di un marchio, ma si tratta di assumere un comportamento e un modo di gestire l’azienda del tutto nuovo, che assicuri la qualità nel tempo e in ciascun’attività.

Mostra/Nascondi contenuto.
VI Introduzione Nell’attuale scenario competitivo europeo, se un’impresa vuole acquisire spazio sul mercato, deve puntare soprattutto sulla Comunicazione e sull’Organizzazione, perché si comunica sulla base di come si concepisce e si attua l’organizzazione. Ed il Sistema Qualità, basato proprio sull’organizzazione e la pianificazione, rivolte alla soddisfazione del cliente e al miglioramento continuo (principi fondamentali della Qualità Totale), è una chiave di successo in questo senso. Infatti, fare qualità, oggi, significa reinventare l’organizzazione su solide basi: vale a dire reimpostare l’organizzazione secondo le regole di qualità delle norme ISO della serie 9000. Convincere l’esterno (il cliente intermedio e finale, la pubblica amministrazione, gli azionisti, ecc.) dell’esistenza nel

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Loredana Della Mura Contatta »

Composta da 279 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10325 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.