Skip to content

La diversità culturale: conseguenze ed effetti nelle teorie e nell'esperienza di cross-cultural training dell’ Istituto Berlitz

Informazioni tesi

  Autore: Marina Brindisi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2004-05
  Università: Scuola Superiore per Mediatori Linguistici
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Fulvia Tassini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 150

La scelta di incentrare il mio elaborato su tematiche relative all’interculturalità e alle difficoltà legate al trasferimento in un ambiente culturale diverso da quello originario deriva dalle esperienze professionali sinora maturate. Nel corso di questi anni ho, infatti, collaborato alla gestione del programma di scambi internazionali di personale da e verso le società estere del network di cui fa parte l’azienda presso la quale opero.
Solitamente quando si intraprende una carriera internazionale ci si concentra maggiormente sugli aspetti più pratici della trasferta, come la sistemazione nel nuovo paese e l’accesso alle infrastrutture e ai servizi di prima necessità che quest’ultimo offre. Si tratta, ovviamente, di aspetti che non si possono tralasciare ma, contrariamente a quanto erroneamente si pensa, non sono questi gli unici dettagli che possono generare problemi durante il trasferimento in un’altra nazione. Soprattutto quando lo spostamento avviene in una realtà che si crede essere simile alla nostra, basti pensare al trasferimento di un britannico in terra statunitense dove anche la lingua è comune, si sottovaluta l’impatto emotivo che la nuova cultura e il nuovo ambiente possono avere sulla nostra vita e, pertanto, sulla buona riuscita di un’esperienza internazionale.
Quali siano le differenze tra una cultura e l’altra e come esse si tramutino in manifestazioni evidenti agli occhi del ricercatore che tenti di analizzarle e misurarle è stato spesso, e lo è tuttora, oggetto di un dibattito acceso che ha visto un buon numero di studiosi muoversi su strade alternativamente opposte e similari. Tra i tanti che si sono avventurati in questo campo, per molti versi ancora inesplorato, Geert Hofstede è sicuramente uno degli studiosi più autorevoli, considerato un vero e proprio guru all’interno della comunità degli interculturalisti. A lui si deve, infatti, la riconduzione della maggior parte dei comportamenti e degli atteggiamenti a una serie di dimensioni culturali, che come vedremo hanno implicazioni molteplici in ogni sfera dell’esistenza umana. La prima parte della tesi, più teorica, verte sullo studio di Hofstede e sull’opera, a tratti simile a tratti contrastante, di una coppia di ricercatori, Charles Hampden-Turner e Fons Trompenaars, che all’attività di ricerca affiancano quella di consulenza e training.
Nella seconda sezione, prendendo spunto dall’esperienza di uno dei maggiori istituti linguistici e culturali, Berlitz, si illustreranno quali sono alcune delle caratteristiche che devono essere presenti in un corso che si propone di fornire agli expatriates strumenti di analisi e consigli per superare e gestire il culture shock iniziale e trarre il maggior profitto dalle differenze culturali tra il proprio paese e quello nuovo.

Sintetizzando, pertanto, i concetti chiave degli autori sopra citati, l’elaborato intende presentare una possibile soluzione alle problematiche generali prodotte dalle differenze culturali attraverso un’esperienza formativa diretta, con particolare riferimento alla realtà aziendale multiculturale vissuta.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
ABSTRACT – LINGUA INGLESE On the basis of her current professional background and experience in a human resources and global mobility department, the candidate offers a general view of the state of affairs in the intercultural field. Ultimate aim is to introduce a subject still almost unexplored in Italy, thus encouraging further development in the educational and academic as well as in the working environment. The dissertation is divided into two sections; the first one deals with theories on cultural dimensions, whereas the second is about a practical cross-cultural training session. Through the perspectives of three authors, Geert Hofstede and the couple Fons Trompenaars/Charles Hampden-Turner, a scenario of cultural diversity is described in order to illustrate how our own culture has an impact on our whole existence. Being values and beliefs the deepest layer of a culture, they influence both visible and invisible aspects of human life, such as arts, politics, economy, behaviours and vision of the world. All these can be captured in more or less defined cultural dimension models designed by the authors considered. According to them it appears that intercultural conflicts and misunderstanding could be avoided and more wealth and pacific relations created, if cultural diversity effects would actually be given careful and conscious thought. Moreover, since multiculturality affects researchers as well, an opportunity is provided to discuss differences and similarities in Hofstede and Trompenaars/Hampden-Turner’s research. Cross-cultural competence is a skill that has become increasingly essential in managing international careers for multinational companies particularly. This is the reason why some major foreign language and cultural institutes offer a variety of cross-cultural courses for expatriates 1 . As Berlitz is one of the high-quality standard provider in this regard, its “Relocating Abroad” training has been chosen to develop the second section of this dissertation. The most impressive tools are explained and commented on in details; among them are the Culture Shock and the Cultural Adaptation Curve, the Cultural Iceberg, the Berlitz Cross-cultural Model, and the Berlitz Style Assessment Tool. 1 Expatriate is the common term for employees working and living temporarily abroad.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

assignee
cross cultural
differenze cultura
differenze culturali
interculturalità
training interculturale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi