Skip to content

La responsabilità sociale delle banche di credito cooperativo. Il caso Bcc Emilia Romagna

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Predieri
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Pubblicità e comunicazione d'impresa
  Relatore: Ennio Lugli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 184

Lo slogan delle banche di Credito è "la mia banca è differente, l'obittivo della mia tesi è dimostrare se questo è vero, tramite l'analisi dei bilanci sociali. I diversi bilanci sociali saranno analizzati alla luce di una griglia per dare alla trattazione rigorosità e precisione,La griglia è costruita tenendo conto delle linee guida proposte da Federcasse in merito alla rendicontazione sociale.Sono stati scelti i bilanci sociali perchè è il documento principe della tale comunicazione delle BCC .E'tramite esso che comprendiamo le loro attività e la responsabilità scoiale insita nel loro dna. Tale documento diviene inoltre uno strumento per verificare che vi sia coerenza con quanto dichiarato a livello di valori e le iniziative effettivamente intraprese. Diviene anche elemento per diffondere le linee guida nella redazione del bilancio sociale per le diverse banche appartenenti al sistema. All'interno delle BCC si è arrivati alla consapevolezza che “Redigere il Bilancio Sociale ha permesso alla Banca, infatti, di acquisire una sempre maggiore consapevolezza di che cosa significhi essere realmente fedeli alla propria mission e come si possano migliorare le relazioni con i propri “portatori di interesse”, come affermato da C.d.A di Emilbanca nell'introduzione al Bilancio Sociale 2006.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il tema della responsabilità sociale d' impresa non è recente ma lo è l'attenzione che gli viene rivolta dalle aziende, dal mondo accademico e dai mass media.( Margolis and Walsh, 2003; Orlitzky et al., 2003; Zadek, 2001) Infatti sono decenni che si discute di questo tema ma è solo a partire dagli anni Novanta a seguito di significativi mutamenti sociali che questo argomento sta ottenendo un sempre maggiore risalto.1 Parlando di responsabilità sociale d'impresa(RSI o CSR) si può dire che non esiste una definizione univoca, assumerne una significa in un qualche modo affiancarsi a un dato filone di studi e comunque esistono diverse versioni della responsabilità sociale d'impresa a seconda della visione che si addotta: economica, giuridica, istituzionale, legata al concetto di corporate governance o alla visione socio-culturale. I campi che si occupano dello studio della Rsi sono diversi:etica, diritto, morale economia, filosofia, sociologia e strategia aziendale. Oggi si può affermare che la responsabilità sociale delle imprese non è in dubbio:l'impresa non è più soltanto un attore economico legato alla massimizzazione del profitto quanto un attore sociale la cui attività ha impatto sul benessere e sulle condizioni di vita del contesto in cui si trova inserita. La RSI incide sulle performance delle imprese che l'adottano con effetti positivi sulla creazione di valore e sulla redditività Le istanze sociali (arretramento dello stato assistenziale,globalizzazione, maggiore attenzione alle questioni etiche,maggiore consapevolezza dei consumatori e cosi via) sono infatti cambiate e le imprese devono perciò adottare un'ottica multistakeholder, il che significa avere un orientamento strategico di fondo che influenza le strategie, le iniziative e le politiche d'impresa sempre e non solo tramite isolate iniziative.2 Le banche hanno avuto un rapporto con la comunicazione in generale diverso da molte altre imprese: negli anni Settanta l’attività comunicativa veniva utilizzata con molte cautele in quanto esistevano forti restrizioni dettate dalla legislazione vigente. A partire anni Ottanta si è incominciato a fare un più largo uso degli strumenti di comunicazione , anche se è solo negli anni Novanta che gli istituti bancari a seguito di alcuni fenomeni di 1Andersen K.S Corporate social responsibility: a trend and a movement, but of what and for what? Corporate Governance V OL. 6 NO. 5 2006, pp 596-608 2 Zappi G(2006)La Responsabilità sociale d’impresa nella banca:la prospettiva dell’ABI, MK n.3/2006,pp1-10

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

banche emilia
bilanci sociali
cooperazione
credito cooperativo
finanza emilia romagna
finanza etica
finanza etica banche
mutualismo
responsabilità sociale d'impresa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi