Skip to content

Strategia d'azione ambientale per lo sviluppo sostenibile in Italia. Il caso del parco nazionale dei monti Sibillini.

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Salimbeni
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: fabrizio fuga
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 211

La presente tesi si articola in tre parti, seguendo strategie di sviluppo sostenibile tramite strumenti di Marketing Territoriale. Nello specifico propone un'analisi della situazione socioeconomica del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, visto nella sua dinamicità e complessità, cercando di dare una valutazione chiara e possibilmente esauriente dei profili identificativi dall'area Parco e delle sue prospettiche condizioni di sviluppo, di sviluppo sostenibile. Nel lavoro di tesi il Parco Nazionale dei Monti Sibillini si pone come finalità quella di recuperare tutti i valori che determinano l’identità naturalistica, culturale e storica dei Sibillini, e al tempo stesso di garantire uno sviluppo socio-economico razionale e duraturo dell’area. La prima parte della tesi è relativa al Governo delle aree protette, della legislazione sui Parchi nazionali, per concludersi, poi, con l’analisi delle attività dell’Ente Parco. Gli aspetti legislativi, introdotti da una ricostruzione storico - culturale dei concetti di protezione ambientale e di Parco, intesi come fattori di vita e di sviluppo di zone depresse, sono strutturati secondo l’evoluzione legislativa della materia ambientale in Italia, in relazione alla realtà amministrativa delle aree protette. La seconda parte della tesi riguarda la struttura socio – economica del Parco, si analizzano gli specifici caratteri del Parco mediante l'elaborazione dei dati e delle informazioni disponibili che costituiscono la base per le strategie e gli obiettivi dell'economia ambientale. Tale lavoro ha permesso di avere una visone di insieme degli elementi e dei sistemi di relazioni di maggior stabilità e permanenza, riconoscere una pluralità di fattori “qualificanti” come di situazioni di criticità. La terza parte della tesi è relativa agli strumenti e alle azioni per lo sviluppo socio economico dell’area dei Sibillini. Vengono resi gli strumenti e le strategie relative allo sviluppo socio-economico del Parco, individuando i finanziamenti tradizionalmente usati in un’area protetta, e al tempo stesso rivolgendo lo sguardo alle azioni “innovative”. La finalità è quella di stabilire una linea di comportamento a tutela dell’identità che sia di sostegno allo sviluppo di tutto il territorio nel pieno rispetto dell’ambiente che lo caratterizza. In tale elaborato il Parco rappresenta, per una comunità locale, la possibilità di avvantaggiarsi attraverso il rafforzamento dell'identità e delle peculiarità del suo territorio, di cui l'uomo, con le sue attività, deve essere considerato parte integrante, e dove, pertanto, l’Ambiente è il soggetto dello sviluppo che viene posto in essere. In definitiva con tale lavoro si possono considerare i parchi come luoghi di qualità dell’ambiente, dove quindi lo sviluppo è strettamente legato all’ambiente e al concetto di sostenibilità.

RICONOSCIMENTI TESI:

Aprile 2006 – Finalista del “Premio Ambiente e Sviluppo” istituito dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio (Terzo Classificato).

Marzo 2006 – Finalista e vincitore del Bando istituito dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini per l’assegnazione di Borse di Studio relative a Tesi di Laurea sul Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Strategia d’azione ambientale per lo sviluppo sostenibile in Italia. Il caso del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. 1 La presente tesi ha ricevuto i seguenti riconoscimenti: Aprile 2006 – Finalista del “Premio Ambiente e Sviluppo” istituito dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio (Terzo Classificato). Marzo 2006 – Finalista e vincitore del Bando istituito dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini per l’assegnazione di Borse di Studio relative a Tesi di Laurea sul Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Riassunto La presente tesi si articola in tre parti, proponendo un'analisi della situazione socioeconomica del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con il duplice proposito di concretezza e di approfondimento per fornire una chiave di lettura del territorio, visto nella sua dinamicità e complessità. Al tempo stesso vuole dare una valutazione chiara e possibilmente esauriente dei profili identificativi dall'area Parco e delle sue prospettiche condizioni di sviluppo. Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è un territorio che rappresenta la quintessenza della cultura e della storia delle popolazioni che vivono lungo l’Appennino umbro- marchigiano. Quest’area è una realtà in cui l’uomo, partecipe dell’ambiente che lo circonda, ha rallentato il corso del tempo per pagare il suo omaggio ad una natura che mostra ancora aspetti di straordinaria bellezza, e che appare a tratti ancora intatta. Il Parco si estende su di un territorio di 70.000 ettari, è costituito da 18 comuni di cui 13 ricadenti con il loro capoluogo all’interno del Parco, ha una popolazione di oltre 20.000 abitanti ed è dotato di risorse naturalistiche e storico - architettoniche di straordinario rilievo anche sul piano internazionale. La realtà umana dei Sibillini, però, nonostante tutte le preziose e significative testimonianze, presenta oggi una evidente situazione di criticità sociale ed economica: la dinamica della popolazione, è in forte decremento,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambiente
aree protette
identità locali
marketing
marketing territoriale
monti sibillini
normativa aree protette
parco nazionale
sostenibilità
strategia azione ambientale
sviluppo locale
sviluppo socio economico
sviluppo sostenibile
sviluppo territoriale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi