Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La metamorfosi del fandom. Il nuovo ruolo dei fan attraverso l'analisi della serie televisiva Heroes

La finalità del lavoro qui presentato è quella di indagare l’esperienza e il vissuto dei fan all’interno del panorama mediale contemporaneo. Seguendo la linea tracciata dagli audience studies, si è cercato di oltrepassare quel diffuso luogo comune che per lungo tempo ha rappresentato il fan come una persona irrazionale e ossessionata, focalizzando piuttosto l’attenzione sulle modalità di consumo attivo, produttivo e performativo tipiche delle audience contemporanee.
I più recenti approcci allo studio del fandom individuano per gli appassionati un ruolo centrale nell’universo mediale, tanto che alcuni settori dell’industria culturale hanno sviluppato specifiche politiche produttive tese all’incorporazione e all’addomesticamento delle pratiche più tipiche delle fan culture. Ne sono un perfetto esempio le serie tv americane che sempre più spesso sono costruite a priori come culti mediali, destinati a dare vita a forme di consumo intenso e appassionato.
A partire dal rapporto con i nuovi testi di culto, in un contesto segnato dalla crescente convergenza mediale e culturale oltre che dal significativo ruolo di Internet, emerge un nuovo tipo di audience appassionata, non più di nicchia come in passato, bensì prototipo dei comportamenti quotidiani delle audience.
Il lavoro presenta i risultati di una ricerca etnografica realizzata al fine di indagare l’esperienza dei fan in relazione a uno specifico telefilm, Heroes, trasmesso negli Stati Uniti a partire dal settembre 2006. L’obiettivo è quello di mettere in luce il nuovo ruolo assunto degli appassionati a partire dal loro rapporto con questo telefilm: non solo spettatori, ma attori attivi e performativi coinvolti nelle logiche di promozione e distribuzione, audience che con sempre più insistenza richiedono attenzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Un diffuso luogo comune identifica il fan come una persona ossessionata dalla passione per una celebrit o per un qualsiasi prodo tto culturale, evidenziando una connotazione del termine piuttosto negativa. La pervasivit di tale definizione Ł evidente anche solo a partire dalla raffigurazione dell appassionato fornitaci dai media: celebri film come Misery, The Fan o King of Comedy hanno rappresentato il fan come una persona delirante e irrazionale, talvolta persino pericolosa. Tuttavia a partire dagli anni Novanta gli studi sull audience hanno rivolto la loro attenzione verso il fandom1, l universo dei fan, decretando la nascita di una vera e propria disciplina, i fandom studies. A partire da questo momento, l indagine degli appassionati propone una lettura del fenomeno meno negativa, riconoscendo ai fan l abilit di fruire dei testi m ediali in modo attivo e partecipativo, mettendo l accento proprio sull atti vit interpretativa delle audience. Gli approcci piø recenti oltrepassano l ipotesi del consumo produttivo, prevedendo ora per gli appassionati un ruolo centrale all interno dell universo mediale contemporaneo, tanto che alcuni settori dell industria culturale hanno sviluppato specifiche politiche produttive, esplicitamente tese all incorporazione e all addomesticamento delle pratiche piø tipiche delle culture di fandom. Ne sono un perfetto esempio le serie televisive americane che sempre piø spesso vengono deliberatamente costruite come culti mediali, dando vita a una peculiare forma di cult-testualit televisiva. A forme di fan dom generatesi spontaneamente, si aggiungono nuove modalit di creazione dell univ erso di appassionati, previsto e richiesto dalle stesse serie cult. 1 Fandom Ł un portmanteau derivato dall unione della parola inglese fanatic e del suffisso -dom, traducibile letteralmente con il mondo degli appas sionati , una collettivit di individui uniti dal f orte interesse per un oggetto o un fenomeno.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Alessia Assasselli Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7506 click dal 15/05/2008.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.