Skip to content

La metamorfosi del fandom. Il nuovo ruolo dei fan attraverso l'analisi della serie televisiva Heroes

Informazioni tesi

Autore: Alessia Assasselli
Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
Anno: 2006-07
Università: Università degli Studi di Bergamo
Facoltà: Scienze della Comunicazione
Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
Relatore: FrancescaPasquali
Lingua: Italiano
Num. pagine: 143

La finalità del lavoro qui presentato è quella di indagare l’esperienza e il vissuto dei fan all’interno del panorama mediale contemporaneo. Seguendo la linea tracciata dagli audience studies, si è cercato di oltrepassare quel diffuso luogo comune che per lungo tempo ha rappresentato il fan come una persona irrazionale e ossessionata, focalizzando piuttosto l’attenzione sulle modalità di consumo attivo, produttivo e performativo tipiche delle audience contemporanee.
I più recenti approcci allo studio del fandom individuano per gli appassionati un ruolo centrale nell’universo mediale, tanto che alcuni settori dell’industria culturale hanno sviluppato specifiche politiche produttive tese all’incorporazione e all’addomesticamento delle pratiche più tipiche delle fan culture. Ne sono un perfetto esempio le serie tv americane che sempre più spesso sono costruite a priori come culti mediali, destinati a dare vita a forme di consumo intenso e appassionato.
A partire dal rapporto con i nuovi testi di culto, in un contesto segnato dalla crescente convergenza mediale e culturale oltre che dal significativo ruolo di Internet, emerge un nuovo tipo di audience appassionata, non più di nicchia come in passato, bensì prototipo dei comportamenti quotidiani delle audience.
Il lavoro presenta i risultati di una ricerca etnografica realizzata al fine di indagare l’esperienza dei fan in relazione a uno specifico telefilm, Heroes, trasmesso negli Stati Uniti a partire dal settembre 2006. L’obiettivo è quello di mettere in luce il nuovo ruolo assunto degli appassionati a partire dal loro rapporto con questo telefilm: non solo spettatori, ma attori attivi e performativi coinvolti nelle logiche di promozione e distribuzione, audience che con sempre più insistenza richiedono attenzione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Un diffuso luogo comune identifica il fan come una persona ossessionata dalla passione per una celebrit o per un qualsiasi prodo tto culturale, evidenziando una connotazione del termine piuttosto negativa. La pervasivit di tale definizione Ł evidente anche solo a partire dalla raffigurazione dell appassionato fornitaci dai media: celebri film come Misery, The Fan o King of Comedy hanno rappresentato il fan come una persona delirante e irrazionale, talvolta persino pericolosa. Tuttavia a partire dagli anni Novanta gli studi sull audience hanno rivolto la loro attenzione verso il fandom1, l universo dei fan, decretando la nascita di una vera e propria disciplina, i fandom studies. A partire da questo momento, l indagine degli appassionati propone una lettura del fenomeno meno negativa, riconoscendo ai fan l abilit di fruire dei testi m ediali in modo attivo e partecipativo, mettendo l accento proprio sull atti vit interpretativa delle audience. Gli approcci piø recenti oltrepassano l ipotesi del consumo produttivo, prevedendo ora per gli appassionati un ruolo centrale all interno dell universo mediale contemporaneo, tanto che alcuni settori dell industria culturale hanno sviluppato specifiche politiche produttive, esplicitamente tese all incorporazione e all addomesticamento delle pratiche piø tipiche delle culture di fandom. Ne sono un perfetto esempio le serie televisive americane che sempre piø spesso vengono deliberatamente costruite come culti mediali, dando vita a una peculiare forma di cult-testualit televisiva. A forme di fan dom generatesi spontaneamente, si aggiungono nuove modalit di creazione dell univ erso di appassionati, previsto e richiesto dalle stesse serie cult. 1 Fandom Ł un portmanteau derivato dall unione della parola inglese fanatic e del suffisso -dom, traducibile letteralmente con il mondo degli appas sionati , una collettivit di individui uniti dal f orte interesse per un oggetto o un fenomeno.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi