Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I sistemi PLM per l'impresa digitale

I sistemi Product Lifecycle Management (PLM), possono essere definiti come un approccio strategico di business che applica un consistente numero di soluzioni di Information Technology a supporto della creazione/progettazione collaborativa, dell’uso e della gestione delle informazioni relative alla definizione del prodotto attraverso l’impresa estesa, dalle fasi di concept fino al termine del ciclo di vita, passando per l’integrazione delle persone, dei processi e dei sistemi IT, deve poter collegare le informazioni e i dati provenienti da diversi supporti o sistemi, con la configurazione dinamica del prodotto, fino a divenire una cultura aziendale che permei l’organizzazione nel suo complesso. Trattandosi di una soluzione tecnologica, il PLM mette a disposizione un certo numero di strumenti e tecniche che forniscono una piattaforma condivisa per la collaborazione tra gli utenti e ottimizzano il flusso di informazioni lungo tutte le fasi del ciclo di vita. Rispondendo infatti alle moderne esigenze del settore industriale, vengono inclusi strumenti informatici avanzati che consentono di gestire la pianificazione dei processi, la modellizzazione della fabbrica, la simulazione delle operazioni, la sequenza della linea di assemblaggio, l’integrazione con i preesistenti sistemi informativi aziendali, consentendo di fatto ai manager di amministrare con maggiore efficacia ed efficienza i processi produttivi, riducendo i costi di prototipazione, migliorando la gestione degli errori e la loro risoluzione in tempi e a costi ridotti, e facilitando il controllo dei dati e delle modifiche apportate al progetto.
L’acronimo PLM si riferisce intrinsecamente ad una visione strategica dell’azienda orientata ai processi, atta a rispondere alle nuove esigenze di mercato, con uno strenuo orientamento al risultato finale creatore di valore, il prodotto. L’approccio PLM corrisponde ad una soluzione innovativa alla produzione, alla gestione e al mantenimento di tutte le informazioni che circolano lungo i processi rilevanti dell’impresa. In un’impresa, estesa o meno, un’informazione può essere raggiungibile e, viceversa, distribuibile attraverso diversi media, dal cartaceo al digitale, e il PLM è particolarmente riferito alla gestione della rappresentazione digitale delle informazioni. A sua volta, questo approccio omnicomprensivo alle informazioni digitali, rivolto fisicamente all’aumento della collaborazione, è reso possibile dall’evoluzione tecnologica in atto, la quale consente di automatizzare i diversi flussi informativi, rendendo interoperabili o del tutto integrati i sistemi IT di supporto, con un conseguente aumento della complessiva efficienza di impresa.
Se lo sviluppo informatico dagli anni ’80 ad oggi, ha mostrato con chiarezza come la questione dell’innovazione e della digitalizzazione dell’impresa sia ormai divenuta un elemento nuovo e centrale dei processi economici all’interno dei mercati e delle organizzazioni, il punto di incontro tra l’evoluzione dei sistemi economici e l’evoluzione dei sistemi informativi, viene individuato nella cosiddetta impresa digitale “information intensive”, in cui la tecnologia si inserisce in ogni punto della catena del valore e trasforma sia i contenuti specifici delle singole attività, sia la natura dei loro collegamenti, e della quale viene analizzato lo stretto legame tra realtà aziendale e informatica, evidenziando al contempo la rilevanza assunta dalle informazioni di prodotto e di processo e sottolineando il ruolo di Internet nella loro rapida ed efficiente diffusione capillare, tale da supportare le scelte di business in qualsiasi momento e in qualunque punto dell’azienda.
Fare PLM, per un’impresa, si traduce dunque nel saper gestire il sistema azienda nel suo complesso, ricercando nelle offerte tecnologiche soluzioni funzionali e coerenti con gli obiettivi di business. In particolare, ciò significa amministrare in maniera efficace ed efficiente tutta quella serie di informazioni utili al soddisfacimento dei core-business aziendali, rappresentati dagli stessi prodotti. Ricordando che la domanda di sistemi PLM è un ottimo indicatore della propensione all'innovazione, a patto che l’assetto organizzativo e i processi aziendali siano adeguati al nuovo contesto e sappiano cogliere la necessità di cambiamento richiesta dall’attuale contesto economico e sociale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 10 INTRODUZIONE I sistemi informativi automatizzati, che impiegano le tecnologie dell’informatica e delle telecomunicazioni, rivestono oggi un ruolo vitale per ogni organizzazione privata o pubblica. Stime attendibili sull’impatto organizzativo delle nuove tecnologie indicano una riduzione potenziale dei costi e un significativo miglioramento della qualità di numerose operazioni aziendali, tali da porre di fronte ad un cambiamento radicale del modello di impresa. Tuttavia, una lezione di oltre cinquanta anni di applicazione delle scienze dell’informazione alle imprese è la necessaria incrementalità del cambiamento. I sistemi di gestione dei dati e, in particolare, i sistemi Product Lifecycle Management (PLM) sono infatti l’ultima di una serie di innovazioni tecnologiche che hanno determinato una rottura nei paradigmi di gestione aziendale. Le innovazioni precedenti, l’elaborazione dati negli anni Settanta, l’informatica individuale negli anni Ottanta e il client server negli anni Novanta, hanno causato un analogo ripensamento dei metodi operativi e gestionali delle imprese e, ogni volta, la rottura è stata ricomposta con un processo di apprendimento durato oltre un decennio. Una seconda lezione del passato è che il successo nell’applicazione delle tecnologie di volta in volta innovative è quasi sempre subordinato alla maturità nell’impiego delle soluzioni precedenti. La necessità di percorrere tutti i passi fondamentali dell’innovazione tecnologica e i tempi di apprendimento non brevi rendono perciò l’adozione dell’informatica un processo incrementale. Dall’altra parte, la mutevolezza dei mercati e la crescente ricerca di efficienza sta conducendo le aziende grandi e piccole verso profonde e radicali trasformazioni, mirate al mantenimento e, possibilmente,

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Libero Campi Martucci Contatta »

Composta da 346 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5138 click dal 27/06/2008.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.