Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cesare Merzagora : un uomo poliedrico

La biografia di Cesare Merzagora, riproposta in questo lavoro illumina alcuni aspetti dell’economia italiana tra il primo quarto e l’ultimo decennio del secolo scorso. Merzagora è stato infatti un personaggio centrale delle vicende economiche e politiche del XX secolo. Eccoci dunque davanti ad una pagina interessante della nostra storia più recente alla cui scrittura Merzagora ha contribuito operando da diverse posizioni. Uomo dell’industria e del capitalismo italiano, egli approdò alla politica attraverso un controverso rapporto col fascismo sul finire degli anni trenta, forte fu il suo impegno politico nel partito liberale, rappresentante di quel “quarto partito”, quello dei produttori e dei capitalisti, che ebbe posizioni di responsabilità nel IV governo De Gasperi. Presidente del Senato dal 1953 al 1967, dal 1968 si distaccò dalla politica per ritornare all’economia, alle Assicurazioni Generali, fino al 1979 per poi vivere gli ultimi anni della sua vita a coltivare con maggior impegno la sua passione per il giornalismo. Il lavoro, articolato in tre capitoli, è stato svolto seguendo una linea cronologica.
Nel primo capitolo e’ illustrata una visione d’insieme dell’iniziativa di Merzagora sul versante economico. Il periodo 1920-1953 affronta il percorso compiuto dal giovane impiegato di banca fino all’attività parlamentare come senatore indipendente eletto nella Democrazia cristiana e rappresentante dell’imprenditoria lombarda.
Nel secondo capitolo invece si mettono in risalto quelle che sono state le esperienze di Merzagora nel mondo dell’industria e del capitalismo italiano, passando dall’avventura alla Banca Commerciale Italiana all’approdo al gruppo Pirelli, dalla nascita dell’EFI all’ingresso nelle Assicurazioni Generali fino alla presidenza di Montedison.
Nell’ultimo capitolo e’ illustrata l’attività da pubblicista di Merzagora con la quale egli mette in risalto alcuni nodi vitali della storia italiana del XX secolo: il rapporto banca-industria, la transazione dal fascismo alla Repubblica, lo sviluppo dei mercati finanziari, il rapporto tra istituzioni pubbliche e privati, la storia dei partiti e la questione morale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La biografia di Cesare Merzagora, riproposta in questo lavoro illumina alcuni aspetti dell’economia italiana tra il primo quarto e l’ultimo decennio del secolo scorso. Merzagora è stato infatti un personaggio centrale delle vicende economiche e politiche del XX secolo. Eccoci dunque davanti ad una pagina interessante della nostra storia più recente alla cui scrittura Merzagora ha contribuito operando da diverse posizioni. Uomo dell’industria e del capitalismo italiano, egli approdò alla politica attraverso un controverso rapporto col fascismo sul finire degli anni trenta, forte fu il suo impegno politico nel partito liberale, rappresentante di quel “quarto partito”, quello dei produttori e dei capitalisti, che ebbe posizioni di responsabilità nel IV governo De Gasperi. Presidente del Senato dal 1953 al 1967, dal 1968 si distaccò dalla politica per ritornare all’economia, alle Assicurazioni Generali, fino al 1979 per poi vivere gli ultimi anni della sua vita a coltivare con maggior impegno la sua passione per il giornalismo. Il lavoro, articolato in tre capitoli, è stato svolto seguendo una linea cronologica. Nel primo capitolo e’ illustrata una visione d’insieme dell’iniziativa di Merzagora sul versante economico. Il periodo 1920-1953 affronta il percorso compiuto dal giovane impiegato di banca fino all’attività parlamentare come senatore indipendente eletto nella Democrazia cristiana e rappresentante dell’imprenditoria lombarda. Nel secondo capitolo invece si mettono in risalto quelle che sono state le esperienze di Merzagora nel mondo dell’industria

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Michele Carbone Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 587 click dal 09/09/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.