Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il principio di specialità nell'estradizione attiva o dall'estero

In questa tesi viene affrontato il tema del principio di specialità nell'ambito dell'istituto estradizionale, che comporta un limite per lo Stato richiedente, in quanto in virtù di tale regola la persona consegnata non può essere processata o punita per fatti diversi ed anteriori a quelli che hanno motivato il provvedimento estardizionale. In questo elaborato viene effettuata dapprima una premassa sull'istituto estradizionale in generale, segue una disamina sul principio di specialità e sulla sua nascita. La tesi affronta in modo particolare le questioni problematiche sorte intorno al fondamento,alla natura, all'oggetto e alla caducazione del principio di specialità. L'elaborato si conclude con uno sguardo al panorama internazionale ed in particolare all'Unione europea, focalizzandosi sugli interventi apportati in materia.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 C a p i t o l o I L’ESTRADIZIONE IN GENERALE 1. L’estradizione ’estradizione è il più tipico e il più importante strumento di cooperazione internazionale in materia penale. Si tratta di uno degli istituti maggiormente studiati dalla dottrina di tutti i Paesi, variamente giudicato e giustificato nel suo fondamento ed ancora suscettibile di sviluppi e di nuove applicazioni, malgrado talune riserve suscitate e nonostante la varietà ed eterogeneità delle sue discipline. Essa consiste in un procedimento tramite il quale uno Stato consegna ad un altro Stato un individuo accusato in un processo penale o condannato in esito del medesimo, al fine, nel primo caso, di sottoporlo al processo ( estradizione processuale) e, nel secondo, di dare esecuzione alla condanna già inflitta 1 ( estradizione esecutiva). Un 1 Si osservi che normalmente le leggi interne si astengono dal dare una definizione dell istituto, limitandosi a sottintenderla, mentre in dottrina il profilo della definizione dell istituto non sembra L

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Floriana Daniele Contatta »

Composta da 250 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2145 click dal 06/10/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.