Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo sviluppo della sensibilità interculturale e lo sviluppo morale in adolescenza: un'analisi empirica

La tesi si occupa di esplorare lo sviluppo della sensibilità interculturale e dello sviluppo morale in una popolazione di adolescenti, di classi seconde e quinte superiori, secondo il modello teorico di Milton Bennett per la prima area e attraverso un'analisi critica della teoria dello sviluppo morale di Kohlberg. L'analisi multimetodologica e multidisciplinarie tenta di dare una visione ampia di come si sviluppano le due dimensioni ricercate partendo da teorie sociologiche, di psiucologia sociale e di recenti studi neuroscientifici. L'analisi quantitativa ha utilizzato un campione di convenzienza allo scopo di porre basi per studi successivi, con la consapevolezza che un campione probabilistico avrebbe dato una maggior validità scientifica ai dati raccolti e alle analisi di questi ultimi. La parte di analisi qualitativa ha comportato la maggior validazone dei dati quantitativi raccolti.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 “Ho giocato a croquet con la Regina di Cuori e fumato il narghilè risolvendo indovinelli con il Brucaliffo; mi sono entusiasmata giocando a quiddich con i Grifon D’Oro; ho volato sui tetti di San Pietroburgo con Margherita; mi sono ribellata alle convenzioni, mi sono disperata e ho desiderato con Costance e Cathrine, Anna ed Emma; ho attraversato il mondo con gli espedienti più impensati; ho incontrato un’umanità talmente varia da chiedermi più volte “chi sono io?”; sono stata mille personaggi scoprendo una persona composta da molti colori. Le parole di tanti autori hanno segnato una strada ogni volta mutevole e le persone incontrate e le esperienze vissute mi hanno accompagnato su questa strada: ho camminato, ho inciampato, mi sono rialzata, spesso ho corso ma ancor più mi sono fermata a pensare, a imparare, ad ascoltare i segnali che il bosco, la pioggia e il sole mi inviavano. Ogni volta ho ripreso il cammino più presente a me stessa, più attenta a preservare l’“Alice” che è in me. Ho sognato e ancora sogno.” A chi mi ha insegnato a sognare, a chi sa vedere “l’eleganza del riccio” e a chi mi sostiene ogni giorno nel perseguire i miei sogni.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Progest e relazioni interculturali

Autore: Elena Giudice Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1546 click dal 23/02/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.