Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Persone senza dimora: cultura, consumi e relazioni con i mercati

La ricerca si è posta finalità innanzitutto di tipo esplorativo, volte ad offrire una rappresentazione del vissuto delle persone senza dimora, ovvero di persone che vivono ai margini della società e del mercato, per come noi siamo abituati ad intenderlo e a definirlo. Attraverso un processo di progressiva immersione etnografica e l’analisi reiterativa dei dati raccolti, si è successivamente cercato di attribuire alla ricerca finalità descrittive: è stato tratteggiato l’universo degli homeless con l’intento di capire meglio chi sono, come si auto-definiscono, quali sono i motivi della loro condizione di grave emarginazione, come vivono e come si svolge la loro giornata quotidiana.
In seguito, si è adottato un approccio interpretativo e si è indagata la sfera del consumo. Questa seconda parte costituisce un terreno di ricerca scarsamente esplorato in letteratura e data la natura quasi pioneristica del tema di indagine sono stati utilizzati metodi interpretativi. Ho iniziato da osservazioni non partecipate adottando progressivamente osservazioni più partecipate, interagendo con gli informant nella loro quotidianità e presso i servizi che utilizzano. Ho svolto interviste ai responsabili, agli operatori e ai volontari dei servizi e interviste in profondità alle persone senza dimora. Sulla tematica del consumo si è cercato di comprendere quale tipo di rapporto si instaura tra le persone senza dimora e le risorse materiali possedute e utilizzate, identificando quali significati e forme attribuiscono al consumo stesso. Infine, come ultimo obiettivo, si è individuato come la persona senza dimora alterna forme di mercato tradizionali a forme alternative di scambio.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 Abstract La ricerca si Ł posta finalit innanzitutto di tipo esplorativo, volte ad offrire una rappresentazione del vissuto delle persone senza dimora, ovvero di persone che vivono ai margini della societ e del mercato, per come noi s iamo abituati ad intenderlo e a definirlo. Attraverso un processo di progressiva immersione etnografica e l analisi reiterativa dei dati raccolti, si Ł successivamente cercato di attribuire alla ricerca finalit descrittive: Ł stato tratteggiato l universo degli homeless con l intento di capire meglio chi sono, come si auto- definiscono, quali sono i motivi della loro condizione di grave emarginazione, come vivono e come si svolge la loro giornata quotidiana. In seguito, si Ł adottato un approccio interpretativo e si Ł indagata la sfera del consumo. Questa seconda parte costituisce un terreno di ricerca scarsamente esplorato in letteratura e data la natura quasi pioneristica del tema di indagine sono stati utilizzati metodi interpretativi. Ho iniziato da osservazioni non partecipate adottando progressivamente osservazioni piø partecipate, interagendo con gli informant nella loro quotidianit e presso i servizi che utilizzano. Ho svolto interviste ai responsabili, agli operatori e ai volontari dei servizi e interviste in profondit alle persone senza dimora. Sulla tematica del consumo si Ł cercato di comprendere quale tipo di rapporto si instaura tra le persone senza dimora e le risorse materiali possedute e utilizzate, identificando quali significati e forme attribuiscono al consumo stesso. Infine, come ultimo obiettivo, si Ł individuato come la persona senza dimora alterna forme di mercato tradizionali a forme alternative di scambio.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Elisa Marconi Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2011 click dal 13/10/2008.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.