Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La direzione del personale, il caso Erg s.p.a.

L'elaborato propone un'analisi della direzione del personale a seguito della sua evoluzione da un sistema rigidamente prescrittivo meglio noto come lo scientific management di Taylor, ad un sistema più attento all'effettivo bisogno dell'essere umano, a seguito dell'affermazione delle scuole di pensiero delle "human relations" e delle correnti motivazionali e comportamentiste, fino alla più recente impostazione di "lean production" nipponica; a seguito di detta evoluzione il fattore umano acquisisce la massima importanza all'interno dell' impresa. L'elaborato infine analizza le funzioni della DRU della Erg s.p.a., società operante nel settore petrolifero, analisi che si estirnseca attraverso le varie modalità con cui la predetta DRU valorizza e sviluppa le proprie risorse umane

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Il concetto di organizzazione aziendale nel corso del secolo scorso ha subito un continuo e costante processo di evoluzione, evoluzione che tuttora in atto, modifica il rapporto endogeno alla struttura ed esogeno alla stessa, in un universo costituito da una molteplicità di imprese di svariate dimensioni e strutture, che in questo universo possiedono un ciclo vitale proprio legato ad una moltitudine di fattori. Per poter meglio comprendere lo sviluppo di questo lungo e continuo processo di aggiustamento pena la fine del ciclo vitale dell’impresa, occorrerebbe procedere di pari passo con l’attenta e puntigliosa analisi dei fenomeni storico-socio-politici nonché economici, che hanno accompagnato detta evoluzione, e che senza dei quali non si può comprendere il perché di come sia nata l’impresa intesa come organizzazione che opera per il perseguimento di fini di natura economica, e come essa in un mondo tuttora investito da colossali cambiamenti, come ad esempio il fenomeno della globalizzazione e lo sviluppo di reti informatiche e telematiche, debba necessariamente fare i conti con l’insieme dei fattori nella sua interezza. La globalizzazione e la diffusione dei sistemi informatici, nonché l’abbattimento di “barriere commerciali”, se da un lato hanno codificato la metodologia operativa e gestionale in un unico mercato mondiale, dall’altro hanno reso indispensabili dei profondi cambiamenti nel “come” e “dove” fare impresa, in una global vision in cui fenomeni quali turbolenza dei mercati, volatilità azionaria e flessibilità, hanno sostituito i vecchi concetti di organizzazione verticistica di grosse dimensioni e formule di investimento su lungo periodo, legate ad una certezza di continuità della richiesta di un dato prodotto immesso sul mercato, che in assenza di qualsiasi forma di concorrenza rispondeva in un modo o nell’altro a ciò che il mercato stesso richiedeva. E’ nel periodo della seconda rivoluzione industriale che nascono

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Antonino Brina Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1255 click dal 05/12/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.