Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Risorse rurali e turismo nei processi di sviluppo locale. Il caso della provincia di Siena

Nel corso degli ultimi decenni, le aree rurali sono state interessate da un rapido processo evolutivo che ha modificato profondamente la loro tradizionale struttura economica e sociale. Con la progressiva affermazione dell’agricoltura multifunzionale, capace cioè di svolgere ruoli diversi oltre a quello tradizionalmente legato alla produzione di alimenti, e la crescente diversificazione delle attività economiche svolte nell’ambito degli spazi rurali, la moderna ruralità si è trovata ad assumere un ruolo ben diverso rispetto al passato, dovendo rispondere alle rinnovate esigenze della società post-industriale in termini di sicurezza alimentare, tutela dell’ambiente, bisogni ricreativi ed, in generale, di miglioramento della qualità della vita.

Tra le principali novità che hanno caratterizzato il cambiamento delle aree rurali negli ultimi decenni, il turismo rurale ed in special modo l’agriturismo sono stati oggetto di un particolare interesse tanto da parte degli operatori economici che dei vari policy maker.

Obiettivo principale della presente tesi è quello di studiare e valutare la consistenza delle relazioni che intercorrono tra le esternalità positive prodotte dall’agricoltura e lo sviluppo socio economico di un’area con specifico riferimento alle attività turistiche ricreative locali.
Al fine di applicare il modello di analisi finalizzato all’esame di tali aspetti si è scelta quale area di studio la provincia di Siena, identificando in tale contesto un caso emblematico per la rilevanza della componente rurale locale e per l’estrema importanza che riveste l’attività turistica nel complessivo assetto socioeconomico provinciale. In particolare il lavoro effettuato intende esaminare il ruolo che le risorse rurali assumono nel complesso del movimento turistico locale, giungendo a valutare per lo specifico caso di studio in che misura le risorse rurali generate e gestite direttamente dalle attività agricole contribuiscono nel definire l’identità al territorio senese così come viene percepita dai turisti che si recano in questi luoghi. Inoltre, lo studio condotto intende anche analizzare le strategie e la capacità che il settore produttivo primario locale è capace di ideare al fine di valorizzare certe funzioni non di mercato, riconvertendole sia in parte come risorse rilevanti per la propria stessa attività aziendale, sia come componenti utili allo sviluppo di altre attività economiche locali.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 1. INTRODUZIONE Nel corso degli ultimi decenni, le aree rurali sono state interessate da un rapido processo evolutivo che ha modificato profondamente la loro tradizionale struttura economica e sociale. Con la progressiva affermazione dell‟agricoltura multifunzionale, capace cioè di svolgere ruoli diversi oltre a quello tradizionalmente legato alla produzione di alimenti, e la crescente diversificazione delle attività economiche svolte nell‟ambito degli spazi rurali, la moderna ruralità si è trovata ad assumere un ruolo ben diverso rispetto al passato, dovendo rispondere alle rinnovate esigenze della società post-industriale in termini di sicurezza alimentare, tutela dell‟ambiente, bisogni ricreativi ed, in generale, di miglioramento della qualità della vita. Tra le principali novità che hanno caratterizzato il cambiamento delle aree rurali negli ultimi decenni, il turismo rurale ed in special modo l‟agriturismo sono stati oggetto di un particolare interesse tanto da parte degli operatori economici che dei vari policy maker. Il mutato scenario del settore turistico nazionale ed internazionale ha favorito, infatti, una profonda riflessione sull‟opportunità di sviluppare una nuova offerta turistica più ampia ed articolata. In tale contesto, il turismo rurale ha saputo intercettare una fascia sempre più ampia di turisti che, spinti dal bisogno di evadere dalla frenesia della vita metropolitana, esprimono un elevato gradimento per la quiete della campagna e dei piccoli borghi, a contatto diretto con l‟ambiente naturale e con l‟opportunità di valori culturali e antiche tradizioni. Dall‟altra parte, i policy maker hanno riconosciuto al turismo rurale un ruolo strategico nel favorire l‟avvio e il consolidamento di uno sviluppo rurale sostenibile, basato essenzialmente su risorse endogene sia materiali (ambiente, paesaggio, architettura, prodotti tipici, ecc.) sia immateriali (storia, cultura, tradizioni, saperi, capacità professionali, ecc.). Obiettivo principale della presente tesi è quello di studiare e valutare la consistenza delle relazioni che intercorrono tra le esternalità positive prodotte dall‟agricoltura e lo sviluppo socio economico di un‟area con specifico riferimento alle attività turistiche ricreative locali. Al fine di applicare il modello di analisi finalizzato all‟esame di tali aspetti si è scelta quale area di studio la provincia di Siena, identificando in tale contesto un caso emblematico per la rilevanza della componente rurale locale e per l‟estrema importanza che riveste l‟attività turistica nel complessivo assetto socioeconomico provinciale. In particolare il lavoro effettuato intende esaminare il ruolo che le risorse rurali assumono nel complesso del movimento turistico locale,

Tesi di Dottorato

Dipartimento: DEART

Autore: Irene Travaglini Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2357 click dal 22/04/2009.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.